/ Politica

Politica | 08 febbraio 2019, 18:56

“Il Piemonte nel cuore”, l’associazione sbarca anche in provincia di Cuneo

Il nuovo soggetto politico di estrazione civica si prepara per le elezioni regionali. In provincia il “regista” sarà il sindaco di Rifreddo Cesare Cavallo

“Il Piemonte nel cuore”, l’associazione sbarca anche in provincia di Cuneo

Dopo la presentazione ufficiale dello scorso 2 febbraio, prosegue l’implementazione del nuovo soggetto politico regionale “Il Piemonte nel cuore”.

Un’associazione nata dal basso, per dare rappresentanza ai territori, alle tante liste civiche presenti sul territorio regionale che ha come suo personaggio di spicco il consigliere regionale Gianluca Vignale.

A curarne la regia in provincia Granda sarà il sindaco di Rifreddo Cesare Cavallo, a cui abbiamo chiesto di comprendere un pò meglio di cosa si tratti e come mai abbia deciso di impegnarsi in prima persona in questo ambizioso progetto.

L’idea di creare una formazione civica sganciata dai partiti a livello regionale - ci spiega il primo cittadino rifreddese era da un po’ nella mia testa e mi è stata suggerita tante volte da amici e gente comune che mi hanno detto: sarebbe bello se amministratori locali come te potessero portare in Provincia e Regione le nostre istanze, senza dover passare dai partiti e le mediazioni che forzatamente si fanno all’interno degli stessi.

Poi, abbastanza casualmente, mi sono accorto che in provincia di Torino qualcuno stava pensando la stessa cosa. Quel qualcuno era il consigliere regionale Gianluca Vignale.

Vista la comunità di intenti ci siamo incontrati e, con altri amici, si è riusciti ad imbastire un progetto che coinvolge tutte le province piemontesi e che si propone di presentare alle prossime elezioni regionali liste sull’intero territorio della Regione.

Il soggetto politico che, data l’estrazione maggioritaria dei fondatori, si collocherà in area centro-destra, ha come scopo quello di portare in Regione rappresentanti delle amministrazioni locali e della società civile che siano in grado di essere autorevoli e rappresentativi, al di là delle idee che hanno.

In altre parole vorremmo far emergere quella parte di Piemonte che è spesso dimenticata (vedasi le piccole e medie realtà, nonché i territori marginali di pianura, collina e montagna) ma che rappresenta il 70% del territorio piemontese e soprattutto che è il luogo dove troviamo i veri valori e le radici della nostra regione. 

Per fare questo e per essere fedeli all’approccio di creare un movimento dal basso, nonostante ci siano arrivate già molte adesioni, abbiamo anche deciso di aprire il movimento a tutti coloro che ne possano condividere gli intenti e che abbiano voglia di darci una mano.

Abbiamo anche deciso di non identificare immediatamente i candidati che comporranno le liste, ma di cercarli attraverso incontri sul territorio ed adesioni spontanee in rete.

Chi fosse interessato al nostro progetto può, infatti, contattare il sottoscritto, utilizzando la mail: ilpiemontenelcuore.cuneo@gmail.com, visitare la pagina Facebook de “Il Piemonte nel cuore”, oppure ancora utilizzare l’infoline 011.5757155.

Dacci una mano perché non importa se sei un amministratore di un piccolo ente, un imprenditore, un dipendente pubblico o privato, un libero professionista o una casalinga, l’unica cosa necessaria è che tu abbia “Il Piemonte nel cuore” e che tu voglia contribuire ad amministrare meglio la nostra regione. Ti aspettiamo. "

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium