/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 09 febbraio 2019, 13:10

Derubano ragazza sul treno a Vercelli, tre ragazzi residenti nel cuneese denunciati dalla Polfer

Si tratta di due 19ennni di origine marocchina e una connazionale minorenne. I fatti si sono verificati martedì 5 febbraio

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

È durata solo lo spazio di una fermata la fuga di tre ladri che nella stazione di Vercelli, il 5 febbraio in tarda mattinata, avevano sottratto il portafogli ad una passeggera. A

llertata dalla Sala Operativa Compartimentale, ad attenderli nella successiva fermata di Novara, c’era la Polfer al binario 4, che salita a bordo treno, rintracciava la parte lesa e gli autori del furto che accompagnava in ufficio.

Dalla ricostruzione operata dalla Polfer, la passeggera una ragazza 19enne del vercellese, nelle fasi di salita sul treno a Vercelli, avrebbe sentito toccare il suo zainetto, una volta seduta in carrozza si accorgeva che la tasca era stata aperta e il portafogli mancante, da qui la segnalazione al Capotreno e l’intervento della Polfer di Novara.

In ufficio a seguito di perquisizione sono stati rinvenuti 80 euro che erano all’interno del portafogli, ma dello stesso e dei documenti in esso custoditi nessuna traccia, nonostante l’ispezione effettuata dalla Polfer sul treno prima della partenza. Presumibilmente gli autori avevano fatto in tempo a disfarsene durante il tragitto tra Vercelli e Novara.

I tre sono originari del Marocco e residenti nel cuneese, due ragazzi 19enni con precedenti anche specifici, sono stati denunciati per furto aggravato in concorso, mentre la ragazza minorenne, che aveva occultato il maltolto nella maglietta, è stata deferita alla Procura dei Minori di Torino ed affidata in custodia ad una struttura per minori non avendo parenti in Italia.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium