/ Politica

Politica | 11 febbraio 2019, 13:06

"Gribaudo morosa per i versamenti al PD? Se vero, è un caso diffuso in tutte le componenti politiche"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Guido Giordana (Fratelli d'Italia)

Foto generica

Foto generica

Gentile Direttore,

leggo sui mezzi d’informazione che l’onorevole Chiara Ghibaudo, deputata cuneese del Pd, è morosa per i versamenti che deve al sostegno del suo partito a livello nazionale. Credo che questo non sia un caso unico, ma diffuso in tutte le componenti politiche, anche se è fra i mali minori dell’attuale sistema.

Chi milita da tanto tempo in politica sa bene che quando i partiti erano una cosa seria e affidabile, malgrado le degenerazioni proprie della partitocrazia, erano il mezzo di rappresentanza popolare, di conoscenza dei problemi, di selezione della classe dirigente. I parlamentari – da sempre ben pagati per svolgere al meglio la propria mansione di servizio al popolo – avevano l’obbligo politico e il dovere morale di contribuire sostanzialmente all’attività del proprio partito non solo a livello nazionale, ma soprattutto locale.

Ora non è più così: il Parlamento non ha un ruolo definito e qualificato, i parlamentari sono imposti dal vertice, nessuno di loro assume impegni precisi.  

Almeno diamo al popolo la possibilità di essere governato da un Presidente che lo rappresenti globalmente, e ai cittadini di eleggere direttamente i propri rappresentanti: tutti all’insegna del senso del dovere e del riconoscimento di responsabilità, onori e oneri.

Grazie,

Guido Giordana - Consigliere comunale di Valdieri per "Fratelli D'Italia"

Al Direttore

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium