/ Al Direttore

Che tempo fa

Cerca nel web

Al Direttore | 12 febbraio 2019, 13:02

Mario Fulcheri: "Sono io l'incompetente ma entusiasta sindaco di Elva, comune di 90 abitanti"

Riceviamo e pubblichiamo la replica del sindaco di Elva al post di Roberto Colombero, che ha dichiarato, tra le altre cose, di non volersi più ricandidare

Mario Fulcheri

Mario Fulcheri

Lungi da me perseverare in sterili polemiche, ma, come ha sempre detto papà: ”quando ci vuole ci vuole!.

Quindi, “obtorto collo”, mi vedo costretto a rispondere alla pagina Facebook, poi ripresa da alcune testate, del Sig. Roberto Colombero. Non credo ci siano dubbi che quando il Magnifico in questione scrive di soggetti Istituzionali privi di competenza, esperienza e visione, si riferisce al sottoscritto, cosa ancora più chiara quando cita “comuni di 90 abitanti”.

Non credevo di aver messo così in crisi un soggetto da farlo rinunciare a ricandidature come sostenuto nella pagina in questione, ma lo confesso, visto le sue ultime esternazioni, che non ne sono per nulla dispiaciuto: ritengo che nei nostri paesi i rancori, le gelosie e le invidie portino solo danni.

Non conosco, ma mi inchino di fronte agli studi particolari ed alle esperienze passate avute prima di fare il Sindaco o il Presidente di Comunità montana,  certamente i suoi studi specifici, probabilmente presso prestigiose Scuole del settore della Pubblica Amministrazione svolte in Italia ed all’estero, così come incarichi tanto prestigiosi, lo hanno arricchito di quella capacità e quel carisma che gli ha permesso di “governare” così bene ed a lungo e di sentirsi così fiero del suo operare.

Io, come si può capire dai miei incarichi passati, pur se totalmente privo di qualsiasi esperienza, ho accettato con molta umiltà di rappresentare un piccolo ma meraviglioso Comune, senza esperienza e senza pretese se non quella di saper ascoltare, tutti indistintamente, e di portare avanti una convinzione che mi ha seguito per tutta la vita : qualunque cosa maturata con la collaborazione di tutti,  con la volontà di raggiungere uno scopo comune, sarà sempre una bella cosa perché condivisa.

Non troverete mai in me un tentativo di fare carriera, ho già dato a sufficienza, lungi da me qualsiasi incarico, ma grande attenzione su chi andrà a rappresentarci, guardando con estremo sospetto chi ama auto incensarsi. Certamente non mi si troverà d’accordo su definire in quattro mesi progetti che avranno anche solo lontanamente il pericolo di condizionare le scelte dei prossimi Amministratori di  valle, così come per le fusioni dei Comuni mi vergognerei, un domani, a condividere una decisione in tal senso.

Non vedo perché occorra fare in quattro mesi ciò che non si è fatto in 10 anni. Lasciate a chi verrà dopo di voi degli approfondimenti ben fatti, delle ipotesi credibili, del materiale serio su cui lavorare, così occupate proficuamente il tempo che rimane, usando correttamente l’esperienza acquisita: questo è pensare ad un intelligente e consapevole passaggio di consegne, questo è accelerare le cose future facendo tesoro dei suggerimenti che saprete dare, il resto è solamente voler danneggiare chi ci segue, fargli sprecare mesi per smontare cose che si potrebbero ritenere inutili o dannose, imporre decisioni quando le ultime elezioni di Valle hanno dato chiari segnali di cambiamento.

Mi auguro che i futuri Amministratori, anche se privi di grandi esperienze, sappiano fare tesoro di ciò che gli è stato lasciato, non negandolo come ho letto nel documento. Il sottoscritto, consapevole delle sue carenze, ha voluto accanto proprio una delle persone in oggetto: Il Cav. Mariano Allocco, che si sta dimostrando, proprio grazie alla Sua esperienza messa con umiltà a disposizione, di un’utilità incredibile.

Vedo nel momento attuale una corsa all’apparire, a far vedere che occorre dimostrare di aver fatto, bene o male non interessa. Non è che il tutto faccia parte di una possibile futura campagna elettorale? E’ questo secondo Voi il giusto modo di presentarsi quale rappresentante di valle? (di cui tanto avremmo bisogno)-

Mi scuso per il disturbo ed invio a tutti cordiali saluti             

Mario Fulcheri, incompetente ma entusiasta Sindaco di Elva

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium