/ Solidarietà

Solidarietà | 12 febbraio 2019, 15:43

Cuneo: si presenta in comune il progetto "Ri.connessioni"

Appuntamento nel Salone d'onore alle 17 di mercoledì 20 febbraio

Foto di Fabrizio Dao

Foto di Fabrizio Dao

Mercoledì 20 febbraio alle 17 presso il Salone di Onore del Comune di Cuneo (in via Roma 28) verrà presentato "Ri.connessioni", un progetto selezionato dalla Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando Libero Reload 2018 e presentato dalla Cooperativa Sociale Emmanuele.

Ri.connessioni - Percorsi di promozione delle relazioni famigliari e comunitarie per persone in esecuzione penale interna e esterna nasce in collaborazione con una rete di Enti e Organizzazioni che lavorano da anni per l’inclusione sociale: l’Associazione Ariaperta, il Consorzio C.I.S., la Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri, l’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Cuneo, la Casa circondariale di Cuneo, la Casa di Reclusione di Alba e i Comuni di Cuneo e di Bra.

La sfida del progetto consiste nel facilitare le relazioni fra persone detenute o in esecuzione penale esterna ed i propri famigliari, in primis il partner, i figli e i genitori, a seconda dell’età e della fase del ciclo di vita dei beneficiari.

Il rientro in famiglia delle persone detenute - commenta Enrico Santero, coordinatore del progetto - rappresenta un momento critico per l’intero sistema famigliare, che necessita di riorganizzarsi. Un bisogno simile si presenta anche nelle misure alternative, quali la detenzione domiciliare, l’esecuzione presso il domicilio, l’affidamento in prova al servizio sociale, in cui il reato commesso e la pena conseguente  scompaginano in genere la routine relazionale e le funzioni in carico ai diversi membri famigliari”.

Parallelamente Ri.connessioni risponde alla necessità di reinserimento sociale dei detenuti con permessi premio, dimittendi o in esecuzione penale esterna, sia accompagnandoli in percorsi individuali di appoggio presso l’alloggio-ponte di Cuneo, sia sensibilizzando le comunità locali nella costruzione di relazioni sociali, lavorative e abitative che permettano una reale integrazione.

L’incontro pubblico, in cui verranno presentate le finalità e le azioni del progetto, è rivolto sia ai soggetti professionali, sia agli amministratori locali impegnati in percorsi di inclusione sociale, sia alla cittadinanza interessata al tema.

Per informazioni: progetti@emmanuele-onlus.org.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium