/ Eventi

Eventi | 14 febbraio 2019, 15:25

Il circo come gioco e integrazione: a Cuneo laboratori circensi per richiedenti asilo, rifugiati e curiosi

Quattro appuntamenti gratuiti aperti a tutti in piazza Virginio, il primo sarà il prossimo 24 febbraio. Insieme, in questa iniziativa di integrazione, A.P.S. MiCò e la Scuola di Circo Fuma che n’duma

Immagine tratta dalla pagina Facebook dell'associazione Fuma che 'nduma

Immagine tratta dalla pagina Facebook dell'associazione Fuma che 'nduma

L’A.P.S. MiCò e la Scuola di Circo Fuma che n’duma propongono 4 domeniche di circo in piazza Virginio a Cuneo. I laboratori ludici circensi sono gratuiti e aperti a tutte le culture e tutte le età. Si svolgeranno dalle 15 alle 17 il 24 febbraio, il 24 marzo, il 7 aprile e il 2 giugno.

Artisti professionisti invitano a provare la giocoleria, l’equilibrismo e il teatro, per stimolare concentrazione, coordinazione, capacità fisiche ma anche quelle espressive e relazionali. Un’occasione per ritrovarsi a giocare e imparare insieme, perché il circo è un po’ arte e un po’ sport, fa usare il corpo, la mente, ma soprattutto la fantasia!

La proposta è nata da una collaborazione tra l’Associazione di Promozione Sociale MiCò, che da 3 anni opera nel cuneese per l'inclusione sociale e lavorativa dei migranti, e la Scuola di Circo 'Fuma che ’nduma'. L'obiettivo di questa collaborazione è la promozione di un incontro tra la popolazione cuneese e persone provenienti da altri paesi attraverso strumenti ludici per abbattere le barriere linguistiche, culturali e fisiche che spesso frenano il contatto.

L’invito è quindi di promuovere l'iniziativa tra persone richiedenti asilo, rifugiati, volontari, amici e curiosi. Il progetto è patrocinato dal Comune di Cuneo per gli usi dello spazio pubblico.

Per info contattare su whatsapp 0033651507805

Bsimonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium