/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 17 febbraio 2019, 20:40

Statale 28: coda chilometrica fra Bagnasco e Ceva

L'incolonnamento è dovuto al cantiere presente sulla carreggiata, necessario per il ripristino del cedimento in località Rocchini

Un'immagine della coda chilometrica sulla statale 28

Un'immagine della coda chilometrica sulla statale 28

Aumenta di minuto in minuto la coda ormai chilometrica di autoveicoli, che dalle 18 di oggi procedono a passo d'uomo sulla strada statale 28, meglio nota come "la statale del colle di Nava"

L'incolonnamento è legato alla presenza del semaforo in località Rocchini (Ceva) e al conseguente restringimento della carreggiata, sulla quale sono iniziati 15 giorni fa i lavori di ripristino condotti da ANAS in seguito a un cedimento del manto stradale.

La coda interessa esclusivamente la corsia di marcia che "scende" verso valle e comincia a Bagnasco per terminare a Ceva.

L'elevato numero di veicoli incolonnati è dovuto con ogni probabilità al corposo rientro dal mare di turisti cuneesi e torinesi.

 

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium