/ Monregalese

Che tempo fa

Cerca nel web

Monregalese | 17 febbraio 2019, 19:48

A Dogliani l'opposizione lamenta un ritardo nella consegna della documentazione per il Consiglio

Riceviamo e pubblichiamo

A Dogliani l'opposizione lamenta un ritardo nella consegna della documentazione per il Consiglio

Nella serata di giovedì 15 alle 17.56 riceviamo i documenti relativi allavariante 17 al PRGC in discussione in consiglio comunale lunedì 18. La documentazione è composta di numerosi mappali e una relazione che da solaconta 158 pagine.Quindi tra la mattinata e il primo pomeriggio di venerdì16 ci accorgiamo che non siamo in grado analizzare adeguatamente,studiare, comprendere e in piena consapevolezza prendere una posizioneriguardante i numerosissimi interventi che riguardano altrettanti privaticittadini entro il giorno del consiglio comunale di lunedì 18 febbraio.  Quindi, alle 15.23 inviamo prontamente una missiva in comune per chiedereal Sindaco lo stralcio del punto 3 all'odg del consiglio, cioè ilpunto relativo alla variante 17, per permettere alle parti consiliari diavere più tempo per approfondire i numerosi interventi previsti.Sabatoalle 09.56  riceviamo per tutta risposta che l'ufficio tecnico era adisposizione per tutti gli approfondimenti. A questo punto, tentando di prendere sul serio la vostra risposta,rileviamo che per approfondire, comprendere appieno ed elaborare unaposizione su una variante la cui relazione da sola è costituita da 158 pagine e che ha richiesto almeno 6 mesi/1 anno di tempo per essereelaborata, ci rimangono le ore di apertura dell'ufficio tecnico dilunedì. Rileviamo inoltre che, a differenza della maggioranza, la totalitàdell'opposizione è composta da lavoratori che devono far coincidereesigenze professionali con gli impegni politici. Rileviamo infine che perun lavoro che la maggioranza ha avuto più di un anno per costruire eaggiornare si richiede all'opposizione di studiarlo in pochissimo tempo, anzi, poco più di mezza giornata. Il semplice buon senso, ancor prima che il rispetto che si deve all'opposizione, avrebbe messo in evidenza il carattere ridicolo dellarisposta dell'amministrazione. Dunque, poiché non abbiamo la possibilità di capire bene la natura deisingoli numerosi interventi previsti nella variante 17 e non ci èpossibile prendere una posizione in merito, chiediamo nuovamente lostralcio del punto n. 3 all'odg del consiglio comunale del 18 febbraioe successiva convocazione di un nuovo consiglio com.le per la discussione della variante 17. Se la nostra richiesta non verrà accolta, l'opposizione non prenderà parte alla discussione consiliare perchénon è stata libera di informarsi adeguatamente prima del dibattito. Vogliamo ancora confidare nel buon senso e nell'onestà intellettualedella maggioranza di fronte all'enormità dei provvedimenti previsti edell'incommensurabile differenza di tempo che maggioranza eopposizione hanno avuto a disposizione.

Distinti saluti Nicola Chionetti Simonetta Cagnazzo Barbara Ferrero Roberto Valletti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium