/ Curiosità

Che tempo fa

Cerca nel web

Curiosità | 17 febbraio 2019, 11:57

Guarene nella città monegasca in occasione del convegno "Pratiche innovative per un turismo sostenibile"

Presso la sala d'onore del Museo Oceanografico il Sindaco Artusio e il vice Rivetti sono stati ricevuti da Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto di Monaco, al quale hanno donato un cesto con i prodotti del territorio: la pera Madernassa, la nocciola Tonda Gentile delle Langhe, una bottiglia di Nebbiolo Roero

Guarene nella città monegasca in occasione del convegno "Pratiche innovative per un turismo sostenibile"

54 sindaci appartenenti a diciotto Comuni di varie Regioni d'Italia di cui uno (Guarene) del Roero, hanno preso parte al convegno "Pratiche innovative per un turismo sostenibile" organizzato dall’associazione Paesi Bandiera Arancione e moderato da Ezio Greggio, tenutosi venerdì 15 febbraio, presso la sala d'onore del Museo Oceanografico del Principato di Monaco.

Il Comune di Guarene era stato insignito della "Bandiera Arancione" il 18 dicembre del 2018 in Regione Piemonte, per l'attenzione e la cura del borgo, l'aspetto turistico-informativo e le attività ricettive ed enogastronomiche. Il convegno monegasco ha ufficializzato il conferimento "Bandiere Arancioni" a tutti i Comuni d'Italia. 

La "Bandiera Arancione" è un Marchio di qualità turistica ambientale conferito dal Touring Club Italiano ai “piccoli Comuni” dell’entroterra Italiano (max 15 mila abitanti) e viene assegnato a chi gode di un patrimonio storico, culturale ed ambientale di pregio, ed a chi sa offrire un'accoglienza di qualità ed è uno strumento di valorizzazione del territorio. 

L'incontro ha avuto inizio con i saluti del sindaco di Monaco, George Marsan, e la presenza: dell'ambasciatore italiano a Monaco, Cristiano Gallo, del presidente della Fondazione Prince Albert II, Bernard Fautrier, del presidente dell'associazione Paesi Bandiera Arancione, Fulvio Gazzola, la sessione intitolata « L’importanza dei Piccoli Comuni nel Sistema Turismo Italia », quella « Mobilità Elettrica : ambiente e sostenibilità » e la tavola rotonda « Nuove Tecnologie : servizi per residenti e turisti». Al termine, la foto ufficiale dei sindaci con le autorità. La giornata si è conclusa con il cocktail messo a disposizione dal Comune di Monaco al quale era presente Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto di Monaco.

Il principe Alberto ha ricevuto personalmente gli amministratori Guarenesi, il sindaco Artusio e il vice Rivetti, i quali hanno offerto in dono a Sua Altezza Serenissima, un cesto con i prodotti tipici del territorio: la pera Madernassa, la nocciola Tonda Gentile delle Langhe, una bottiglia di Nebbiolo Roero. In questa occasione, gli amministratori guarenesi, hanno  esteso l'invito al Principe a visitare Guarene. 

"Un'esperienza entusiasmante essere stati ricevuti da Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto di Monaco, che va a soddisfare tutti gli sforzi di questi anni con l'amministrazione del sindaco Artusio. Come assessore al turismo- afferma il vice sindaco di Guarene Piero Rivetti- siamo riusciti a completare un'offerta turistica di livello che ha visto: la costruzione del percorso turistico, le migliorie del centro storico, le ristrutturazioni di tre chiese e della Pinocoteca comunale del Roero attraverso il contributo Fesr, il percorso delle porcellane d'artista (52 opere collocate nelle vie di Guarene )."  

Tiziana Fantino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium