/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 18 febbraio 2019, 20:45

Zonta club Cuneo, Ma – Te’ – Matiche, una chiacchierata per conoscere le donne che hanno contato nel progresso della Matematica

Giovedì 21 febbraio, un tè informale al relais Cuba con la professoressa Gemma Ghigo, grande appassionata delle Scienze Matematiche, della Storia e del mistero dei Numeri primi

Zonta club Cuneo, Ma – Te’ – Matiche, una chiacchierata  per conoscere le donne che hanno contato nel  progresso della Matematica

 

“Ma – Te’ – Matiche” è il titolo della chiacchierata che allieterà l’incontro organizzato dallo Zonta Club di Cuneo presso il Relais Cuba Chocolat di Cuneo (in piazza Europa 14) giovedì 21 febbraio alle  17,30.

L’intento della relatrice Gemma Ghigo, già insegnante di Matematica e Fisica in licei della città, che ha collaborato con l’editore Paravia in progetti innovativi di testi scolastici, grande appassionata della materia, esperta relatrice, è quello  di far conoscere ed apprezzare la presenza femminile nel progresso delle Scienze Matematiche.

“La prima matematica la cui vita sia ben documentata  è Ipazia, vissuta ad Alessandria d’Egitto nel IV secolo d.C. A lei sono state dedicate poesie, opere teatrali e anche un noto film. La sua figura che difende, a costo della vita, la verità della scienza contro il fanatismo, rappresenta la condanna di tutti i fondamentalismi. La fiaccola di cui Ipazia è stata portatrice non si è mai spenta - continua la professoressa - e molte altre scienziate hanno dedicato la propria vita al fine di non perpetuare una discriminazione dannosa per la scienza e per la dignità umana”.

Sarà proposto un percorso a livello europeo, con la presentazione di figure che hanno contribuito alla creazione e diffusione del sapere scientifico.

Da Maria Gaetana Agnesi, milanese,  prima donna a ricoprire una cattedra universitaria di Matematica a Bologna a metà del 1700  a Sophie Germain, parigina, che in piena rivoluzione francese inventa una teoria per determinare i Numeri Primi che portano il suo nome. Da Ada Byron, figlia del noto poeta, prima programmatrice di computer al mondo a Sofia Kovaleskaja  nata nel 1850, a Mosca  prima donna ad ottenere un dottorato, a Emmy Noether, tedesca di origini ebree, inventrice di  un Teorema che è un caposaldo della fisica teorica, riconosciuta da Einstein come la più grande matematica del XX secolo.

In conclusione si ricorderà la giovane iraniana Maryam Mirzakhani, vincitrice nel 2014 della Medaglia Fields, il più alto riconoscimento in matematica, che per la prima volta dopo ottant’anni, è stato conferito ad una donna. Nel ritirare il Premio, che vale quanto un Nobel ed è riservato ai giovani under 40, ha dichiarato:” E’ per me un grande onore, ed è soprattutto un motivo di incoraggiamento per le giovani studiose delle scienze e della matematica”.

Questo il  senso e l’auspicio  della presentazione  che la docente dedica  allo Zonta Club Cuneo.

Per prenotazione del  tè di Zonta Club Cuneo al relais Cuba Chocolat, 10 euro tel: 0171 693968. 

Gemma  Ghigo

Laureata in Matematica all’Università di Torino,  dal  2007 al 2017 è stata segretaria della Sezione AIF Mondovì - Associazione per l’Insegnamento della Fisica -, che insieme ad altre cinquanta sezioni sul territorio nazionale, opera con lo scopo di migliorare ed elevare la cultura scientifica. In tutti gli anni di insegnamento ha supportato la partecipazione degli studenti alle Olimpiadi della Matematica e della Fisica.

Dal 2012 fa parte del corpo docente dell’UNITRE di Cuneo e nel corso degli anni ha presentato agli associati gli argomenti che più la appassionano: la matematica della natura, il numero d’oro, la figura di Giuseppe Peano, il fascino delle protagoniste della Storia della Matematica, la simmetria nelle opere grafiche di M. C. Escher, la geometria del fiocco di neve, la Storia degli Insiemi Numerici, il mistero dei Numeri primi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium