/ Cronaca

Cronaca | 19 febbraio 2019, 15:01

Ventiduenne di Paesana a processo per spaccio di sostanze stupefacenti

Nel 2016 avrebbe venduto alcune dosi di marijuana a dei coetanei

Ventiduenne di Paesana a processo per spaccio di sostanze stupefacenti

“Lo conoscevo dalle scuole medie. Mi aveva dato appuntamento al cimitero. Gli ho dato i soldi e lui mi ha consegnato una bustina. Ho smesso da un annetto di fare uso di sostanze”. E’ la dichiarazione di un ragazzo questa mattina in tribunale a Cuneo nel processo contro S.B., ventiduenne di Paesana accusato di aver venduto alcune dosi di marijuana, per fatti risalenti al 2016.

All’epoca fumavo marijuana”, ha raccontato un altro giovane di Revello. “Quel giorno ero con S.B. e un amico davanti al cimitero di Saluzzo. B. aveva un sacchetto in mano e me la offrì. Io ne presi circa un grammo e gli diedi 10 euro, anche se lui non mi aveva chiesto soldi. Una settimana dopo fui chiamato dai carabinieri. Compravo anche da altri mentre quella fu l’unica volta che presi della marijuana da B.”

L’udienza è stata rinviata il 16 aprile per le testimonianze dei carabinieri che condussero le indagini.

Monica Bruna

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium