/ Speciale elezioni

In Breve

Speciale elezioni | 20 febbraio 2019, 12:36

Monteu Roero, il sindaco Michele Sandri si ricandida: "Vogliamo portare a termine quello che abbiamo cominciato"

Si ripropone per il terzo mandato con la lista di sempre Monteu Unita: "Mi ricandido perché mi piace stare insieme alla gente, in mezzo alla gente. E soprattutto, perché è la gente che me lo chiede. Vogliamo portare a termine quello che abbiamo cominciato con la serietà e la grande volontà di fare bene nell’interesse di tutto il paese, perché noi sta a cuore il bene e il benessere dei monteacutesi"

Michele Sandri

Michele Sandri

Michele Sandri - nato a Bra l'8 marzo 1974, residente a Monteu Roero, imprenditore immobilare nel ramo turistico, sposato con due figli - si ripropone per il terzo mandato come sindaco alla guida del Comune di Monteu Roero, sempre con la lista civica "Monteu Unita".

 Già attivo nel volontariato come membro della Protezione civile del paese, nella Proloco locale e nell'Associazione culturale "Amici dei Tre Rivi", sindaco dal 2009 al 2014 e riconfermato primo cittadino nel secondo mandato dal 2014 al 2019, attualmente riveste anche il ruolo di presidente dell'assemblea dei Sindaci del Socio Assistenziale che raggruppa 60 Comuni di Langa e di Roero e di vicepresidente dall'Associazione Sindaci del Roero. 

Sandri ha ufficializzato la sua ricandidatura: "Mi ricandido perché mi piace stare insieme alla gente, in mezzo alla gente. E soprattutto, perché è la gente che me lo chiede. Vogliamo portare a termine quello che abbiamo cominciato con la serietà e la grande volontà di fare bene nell’interesse di tutto il paese, perché noi sta a cuore il bene e il benessere dei monteacutesi"

Si ricandida con la squadra uscente oppure introduce elementi di novità?

 "La lista è in buona parte composta dalla precedente. Abbiamo introdotto alcuni elementi di novità, seri e motivati nell'interesse del nostro Monteu Roero, di cui svelerò i nomi più avanti. Da considerare che ci sono giovani a Monteu, certo che ci sono e molti sono impegnati in Protezione civile e nelle varie associazioni di volontariato"

 Quali le opere più importanti e significative nel suo mandato? 

"È stato tutto molto importante e significativo nel mio mandato elettorale, che ormai dura da dieci anni come sindaco e da cinque anni come consigliere di minoranza. L'opera più importante è stato il contributo Del Mit con, il progetto dei 6000 Campanili. Un progetto voluto dall'allora Ministro Lupi, che ha visto finanziare molti Comuni in tutta Italia, di cui noi, fummo i primi nel Roero. Si è trattato di un contributo importante, quasi 1 milione di euro. Il nostro Comune con quel contributo ha rinnovato tutta l’illuminazione pubblica con luci a Led, ha bitumato oltre l’87% delle strade comunali di Monteu Roero e tutte le strade bianche, oltre alla realizzazione di opere minori ma di fondamentale importanza per il paese. Sono stati tre, i contributi giunti dalla regione Piemonte per la ricostruzione di tre attraversamenti (ponti) sul Rio delle anime nere. Si è inoltre provveduto alla ristrutturazione totale della scuola materna. Infine, siamo in attesa di un ulteriore contributo molto importante per il rifacimento totale della scuola di prima infanzia. E molte altre progettazione di cui siamo fiduciosi possono vedere la luce" 

Tiziana Fantino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium