/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 21 febbraio 2019, 08:41

Trovati "con le mani nel sacco" dopo un furto in un'abitazione di Piana Biglini: un arresto e due denunce dai carabinieri di Alba

Si tratta tre giovani stranieri, di cui soltanto uno maggiorenne: al giungere dei militari sul posto i tre ladri avevano appena finito di riempire 5 sacchi con più di 100 kg di rame

Foto generica

Foto generica

Controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Alba finalizzati al contrasto al fenomeno dei reati contro il patrimonio e nello specifico, furti in abitazione.

I militari delle Stazioni di Alba e Govone hanno tratto in arresto in flagranza di reato e denunciato altre due persone minorenni per furto aggravato in concorso avvenuto presso un’abitazione sita in Piana Biglini. I tre, tutti di etnia sinti, sono stati fermati dai carabinieri letteralmente con le “mani nel sacco” in quanto al giungere dei militari sul posto i tre ladri avevano appena finito di riempire 5 sacchi con più di 100 kg di rame.

A poco è valso il tentativo di fuga dei tre, fermati e condotti presso il Comando Compagnia di Alba.

Per il maggiorenne è scattato l’arresto, mentre i due minori sono stati denunciati e riconsegnati alle proprie famiglie.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium