/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 22 febbraio 2019, 11:24

Tipicità locali protagoniste della Fera ed Sant'Alban: appuntamento il 10 marzo

Il 7,8 e 9 marzo l'attesa sagra della lumaca e della carni santalbanesi

Tipicità locali protagoniste della Fera ed Sant'Alban: appuntamento il 10 marzo

Con la Fera ed Sant’Alban 2019 si mettono in vetrina i prodotti agricoli e artigianali del territorio. Domenica 10 marzo il borgo sarà animato dalla tradizionale fiera con area espositiva dedicata alle eccellenze locali, oltre che da diversi eventi: l'esposizione di trattori d'epoca, delle auto d'epoca del Motor Vintage, rassegna giunta alla quarta edizione; nel pomeriggio musica e divertimento con The Tamarros e degustazione di specialità con la 14a Sagra dello Zabajone, preparato dalla Pasticceria Bergese e distribuito dal Gruppo Alpini (degustazione 1 euro).

Imperdibile l'appuntamento con il Pranzo del Bollito, in programma a partire dalle ore 11.30 presso il padiglione allestito al parco Olmi. Il menu del pranzo della domenica prevede: trita di vitello, il gran bollito misto con purea di patate, formaggi misti con salse e miele, meringata con zabajone, acqua e un bicchiere di vino (adesioni: 15 euro). Possibilità di abbinamento con una porzione di lumache (5 euro). Prenotazione obbligatoria, info: tel. 338 386 8477.

La Fera ed Sant’Alban 2019 si accompagnerà con deliziosi appuntamenti gourmet. Giovedì 7 marzo, venerdì e sabato 8 e 9 marzo, sarà la volta della Sagra della Lumaca e delle Carni Santalbanesi. Alle ore 20, al padiglione allestito nel parco Olmi, saranno serviti due menu a scelta. Per gli amanti delle lumache, la proposta gastronomica prevede: carne all'albese con lumache e rucola, lumache al verde, tortino caldo di lumache con fonduta, ravioli (riso-cavolo-pasta di salsiccia) con ragù di lumache, lumache alla napoletana, patate al forno, semifreddo alla zabajone, acqua e caffè. Adesione: 27 euro (vino escluso). Prenotazione obbligatoria, info: tel. 338 386 8477.

Da sottolineare l'adesione di Sant’Albano alla rete di Comuni italiani identificati dall’Istituto Internazionale di Elicicoltura come luoghi dove le lumache sono un tipico prodotto della produzione agricola, della gastronomia e della valorizzazione turistica. Le carni da allevamento bovino di razza piemontese e di alcune razze francesi sono un altro prodotto che ben caratterizza il territorio santalbanese. Carne di qualità eccellente che si potrà gustare, a scelta, nelle serate della sagra. Il menu prevede: carne dall'albese con le scaglie di grana, coniglio ripieno all'aceto balsamico, involtino di asparagi in crosta ai semi di papavero con fonduta, ravioli (riso-cavoli-pasta di salsiccia) al ragù, brasato al Barolo, patate al forno, semifreddo allo zabajone, acqua e caffè. Adesione: 27 euro (vino escluso). Prenotazione obbligatoria, info: tel. 338 386 8477.

Lo sponsor ufficiale della manifestazione è la BCC di Casalgrasso e Sant'Albano Stura. Web link: https://goo.gl/5389RK - Pagina Facebook: https://www.facebook.com/fierasantalbano/

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium