/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 23 febbraio 2019, 15:30

Convention annuale, ad Alba, per il Gruppo Mollo: 65 milioni di fatturato, in crescita del 20%

Una realtà consolidata e in crescita, con 33 centri noleggio e 5 centri vendita e produzione tra Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Veneto. 315 dipendenti, 21.000 clienti e una flotta di quasi 8.000 mezzi e attrezzature

La platea della convention

La platea della convention

Una storia di provincia, che affonda le sue radici nel lontano 1971, quando Renato Mollo e sua moglie Sandra cominciano a vendere prodotti di ferramenta nei cantieri. Quindi l'apertura di un deposito di materiali edili a Mussotto e, sul finire degli anni '80, con l'ingresso in azienda dei figli Mauro e Roberto, un ulteriore slancio con l'introduzione di nuovi settori merceologici, fino all'e-shop avviato nel 2014.

Oggi il Gruppo Mollo registra un fatturato di 65 milioni di euro (con un incremento del 20% sul 2017), 315 dipendenti (con 50 nuove assunzioni solo nel 2018), 21.000 clienti in tutta l’Italia e 33 centri noleggio, 5 centri produzione e vendita gestiti direttamente - oltre alle due sedi albesi - tra Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Veneto, dove nel corso di quest'anno apriranno due filiali.

Nel pomeriggio di oggi, sabato 23 febbraio, ad Alba ha avuto luogo la nona convention annuale del Gruppo Mollo, nel corso della quale i fratelli Mauro e Roberto Mollo hanno condiviso con i presenti i risultati relativi al 2018, presentando i progetti per l'anno in corso. L'azienda, leader in Italia nel noleggio e la vendita di macchine, attrezzature e prodotti per l’edilizia, l’industria e l’agricoltura, ha proprio nella divisione noleggio il suo settore di punta, potendo disporre di una flotta di quasi 8.000 mezzi e attrezzature (di cui 1.400 saranno acquistati proprio nel corso del 2019), tra piattaforme aeree per lavori in quota, macchine per il sollevamento e movimento terra, gru edili e autocarri, solo per citare i principali.

Altro comparto degno di nota è quello della formazione: la divisione di Mollo Noleggio eroga infatti corsi di abilitazione professionale per il rilascio di patentini (654 nel 2018, per circa 3.500 operatori formati per l’uso di macchine edili, industriali e agricole).

Un momento significativo della giornata è stato quindi dedicato ai riconoscimenti per i dipendenti. Fra i premiati, per i 30 anni di attività nel Gruppo Mollo, Clementina Bornengo e Giulio Vicino; ideali "nozze d'argento" per Massimo Caldera; fedeli all'azienda da 20 anni, Marco Messa e Claudio Busca; con 15 anni di servizio, Roberto Rigo, Alessandro Grisenti, Pierluigi Delmonte, Andrea Ramondetti, Valerian Simon, Francesco Dirago, Antonio Lo Schiavo, Alessandro Di Antonio; 10 anni per Maurizio Bruno, Massimo Costa, Ketty Pellegrino, Verdiano Caffaro, Narcis Ciobanu, Stefania Nicolino, Simona Santalucia e Giacomo Cavallero.

Presentate, infine, anche le varie azioni intraprese da alcuni anni nell'ambito del welfare, con iniziative rivolte in particolar modo ai 147 figli dei collaboratori interni, per i quali sono previsti crediti e bonus per la scuola, lo sport e la salute. 

Pietro Ramunno

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium