/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 23 febbraio 2019, 13:32

Uno spettacolo per capire il mondo dei DSA: a Cuneo Luca Vullo in "Io al posto Tuo"

Premiere nazionale della drammatizzazione di un fumetto scritto e divulgato dalla Rete Genitoriu DSA di Cuneo

Uno spettacolo per capire il mondo dei DSA: a Cuneo Luca Vullo in "Io al posto Tuo"

Il 28 febbraio alle ore 21 Luca Vullo presenterà presso la Sala San Giovanni di Cuneo questo spettacolo sociale che prende spunto dal Fumetto dal titolo: “Io al posto Tuo. Cosa so dei disturbi Specifici dell’apprendimento?” scritto e divulgato dalla Rete Genitori DSA di Cuneo.

Lo scopo del progetto è quello di sensibilizzare le scuole, le famiglie e la società tutta su questo importante tema troppo spesso trattato con superficialità. Sarà ufficialmente presente il sottosegretario al ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Salvatore Giuliano per testimoniare l’interesse del MIUR per il tema e lo spettacolo.

Il progetto nasce dalla volontà di tre mamme con figli D.S.A: Sophia Livingstone, Nadia Tassone e Barbara Piumatti che hanno formato la Rete Genitori DSA Cuneo nel 2008 e da anni sono impegnate a prevenire e contrastare l’esclusione e la discriminazione, promuovendo una corretta cultura di inclusione sociale nell’età adolescenziale ed adulta. Lo spettacolo, rivolto principalmente alle scuole, sarà ad ingresso libero e prevede due matinée e uno spettacolo serale aperto al pubblico fino ad esaurimento posti.

L’obiettivo è quello di fornire informazioni utili e concrete, esempi di buone prassi, aggiornamenti sulle norme di riferimento sia ai genitori che ai docenti con un linguaggio differente e profondo, quello dell’arte. Il perfomer infatti ha deciso di mettere in campo tutte le sue abilità artistiche miscelando teatro, cinema, comunicazione, tecnologia e comicità per far vibrare le coscienze di ognuno su un tema così importante. Le mamme hanno conosciuto Luca al convegno nazionale del CNIS ad Assisi nel 2018, dove era presente in qualità di relatore, vista la sua sensibilità e le grandi abilità comunicative, hanno proposto a lui di essere l’interprete del loro importante messaggio.

Luca Vullo vestirà quindi i panni di un D.S.A. con tutte le sue difficoltà ed i suoi risvolti tragicomici, in qualità di autore e unico interprete. Come se fosse un dialogo aperto con il pubblico, l’attore si sfoga e con cinica autoironia si racconta coinvolgendo tutti con momenti interattivi e stimolando i sensi e le percezioni con alcuni espedienti grafici, visivi e sonori. L’artista utilizza anche immagini suggestive estratte dai suoi documentari, rielaborate però in una nuova formula, dando così la luce ad una sorta di riciclo artistico e si avvale della collaborazione musicale di 1,21 gigawatts e delle animazioni grafiche realizzate da Aurealab Digital Studio.

In questo modo l’artista porterà gli spettatori ad immedesimarsi una volta per tutte e per qualche minuto, con chi nasce e convive con i disturbi dell’apprendimento. Il progetto è stato realizzato grazie al contributo di diversi sponsor privati, ed ha ricevuto numerosi patrocini istituzionali regionali e nazionali, riconoscendone la validità e importanza. Un appuntamento da non perdere che difficilmente lascerà indifferenti e ci auguriamo venga promosso in ogni città ed istituto scolastico.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium