/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 23 febbraio 2019, 19:38

Mondovì cade nelle mani del Moro: consegnate le chiavi della città (FOTO e VIDEO)

Come da tradizione, anche quest'anno il capoluogo monregalese sarà governato dalla maschera carnascialesca durante tutto il periodo dei festeggiamenti. Introdotte anche alcune leggi... "Ad Morum"

Mondovì cade nelle mani del Moro: consegnate le chiavi della città (FOTO e VIDEO)

La città di Mondovì è caduta, di nuovo, nelle mani di Sua Maestà il Moro: succede ogni anno, a Carnevale, come vuole la tradizione, e puntualmente è accaduto anche nel pomeriggio di oggi, sabato 23 febbraio.

A consegnare le chiavi cittadine alla maschera del Carlevè monregalese, impersonata per il primo anno da Guido Bessone, è stato il sindaco, Paolo Adriano, con cui, come si vede nel filmato allegato all'articolo, ha anche scherzato e strappato sorrisi alla platea.

Nel video, inoltre, il Moro annuncia anche alcune leggi speciali che piaceranno sicuramente a grandi e... piccini (soprattutto l'ultima).

La cerimonia, tenutasi presso il palazzo municipale, è stata preceduta dalla sfilata lungo le vie del centro storico delle maschere ospiti, provenienti da diverse aree del Piemonte, della Liguria e della Valle d'Aosta. Più dettagliatamente, erano presenti: il gruppo storico Borgo Po Torino Piemonte 1798; Landzette (Valle d'Aosta, maschera gemellata); Pettirosso e Capinera (Occhieppo Inferiore); il Marchese di Bobba e la sua consorte di Pollone; Re Cant e Madonna Demontina (Demonte); Monsù Sparu e Madama Tumatica (Cambiano); el Munatè e la Tegola (Piscina); l'Abbaina di Borgo Talle (Alpignano); lo Stato Maggiore di Napoleone (Santhià); Highlander (Torino); il Conte e la Contessa di Vernone; la Bèla Sparsera e Ciatarin (Santena); la Bèla Puvrunera e il seguito di Re Peperone (Carmagnola); la nobile del castello di Revigliasco; il Vassallo e la Vassalla di Germagnano; Cicciulin (Savona); Re Chinotto e la sua corte (Savona); il Mazziere di Corte (Borghetto Santo Spirito); la nobile del bastione (Ceriale).

Domani, domenica 24 febbraio, alle 14.30, il primo dei due cortei di carri allegorici e gruppi mascherati.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium