/ Attualità

Attualità | 24 febbraio 2019, 19:32

Canzoni fasciste diffuse sulla pista di pattinaggio a Limone, il sindaco Fruttero: “Sono esterrefatto”

Lunedì il primo cittadino incontrerà il gestore della pista per chiarire l'accaduto. Il fatto si è verificato venerdì 22 febbraio intorno alle 9 e denunciato dall’“Osservatorio democratico sulle nuove destre Italia”. Sarebbe stato il gesto isolato di un dipendente

La pista di pattinaggio di Limone Piemonte

La pista di pattinaggio di Limone Piemonte

“Sono esterrefatto”. È il commento del sindaco di Limone Piemonte Angelo Fruttero alla notizia della diffusione di canzoni fasciste dagli altoparlanti della pista di pattinaggio locale.

L’episodio si è verificato venerdì mattina intorno alle 9 ed è stato segnalato dall’“Osservatorio democratico sulle nuove destre Italia”: “A Limone Piemonte, piccolo centro turistico in Provincia di Cuneo, alle 9.25 la pista di pattinaggio su ghiaccio in piena attività filodiffondeva canti fascisti del calibro di ‘Faccetta nera’ e simili”.

Il fatto sarebbe accaduto all'insaputa del gestore della pista di pattinaggio.

Conclude il sindaco Fruttero: “Al di fuori della mia immaginazione che un dipendente, idiota, non del comune ma del gestore possa aver commesso una azione del genere! Domani è previsto un incontro con il gestore per approfondire l’accaduto. A Limone episodi del genere non si sono mai verificati”.

cristina mazzariello

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium