/ Speciale elezioni

Che tempo fa

Cerca nel web

Speciale elezioni | 11 marzo 2019, 16:35

Graziella Romano si candida a sindaco di Manta: "In linea con l'Upm, ma con un nuovo nome"

Sarà l'ex responsabile dei servizi tecnici al comune di Manta, ora in pensione, a sfidare Paolo Vulcano nelle prossime elezioni con una proposta politica all'insegna del rinnovamento

Graziella Romano si candida a sindaco di Manta: "In linea con l'Upm, ma con un nuovo nome"

Rompe gli indugi Graziella Romano, 66 anni a settembre, ex insegnante di educazione artistica alla media inferiore a Torino e Moretta e responsabile dei servizi tecnici al comune di Manta per 23 anni, ora in pensione.

Sarà lei a sfidare per la corsa a primo cittadino Paolo Vulcano, indicato come successore dell’era Guasti nella lista Rinnovamento nella Tradizione che ha governato il paese ai piedi del castello per dieci anni dopo circa 30 anni di dominio Upm (Unione Popolare Mantese).

E’ proprio sul filone dell’Upm che Graziella Romano traccia la sua proposta politica per il paese che, però, spiega a Targatocn.it: “Sarà di rinnovamento e il nome della lista sarà differente."

“Penso seriamente a un mio impegno per Manta dall’anno scorso” – spiega – “Ho incontrato e sentito singolarmente alcuni rappresentanti già ad ottobre e ora stiamo lavorando alla squadra”. Squadra su cui i nomi saranno resi noti non prima del 23 marzo quando si delineeranno le linee programmatiche della lista.

“La mia proposta è stata accolta favorevolmente da una buona parte del gruppo, alcuni preferiscono mantenere l’individualità ‘storica’ del gruppo che ha governato a Manta per moltissimi anni.”

“Voglio parlare di politica e non di partiti” – spiega – “Mi piace fare, provare, fare esperienze, misurarmi. Mi piace assumere iniziative, portarle avanti nel miglior modo possibile. Quando capita una proposta mi interesso e la valuto. Ho da sempre voluto mettermi in gioco ora ho il tempo e la tranquillità di farlo (Graziella Romano è in pensione dopo gli ultimi tre anni passati all’ufficio tecnico di Venasca ndr).”

Madre di Alessandra e di Elena e nonna di Achenio Giulio (8 anni), vive a Costigliole Saluzzo, ma specifica: "Conosco molto meglio Manta, a casa tornavo solo a dormire."

 

Daniele Caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium