/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 12 marzo 2019, 16:11

Festa della donna in nero: in una pizzeria della Valle Po al lavoro due cameriere senza contratto

Numerosi controlli da parte dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del lavoro la sera dell'8 marzo. Sanzionato il locale e sospensione dell'attività

Festa della donna in nero: in una pizzeria della Valle Po al lavoro due cameriere senza contratto

Due cameriere al lavoro senza contratto, nel giorno della Festa della donna.

Questo è quanto hanno accertato i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Cuneo (NIL), presso uno degli esercizi pubblici ispezionati la sera dell’8 marzo. I militari del NIL hanno ispezionato una pizzeria della Valle Po riscontrando che solo uno dei lavoratori occupati aveva un regolare contratto, mentre le due ragazze occupate come cameriere erano entrambe “in nero”.

Dopo gli accertamenti di rito, i carabinieri del NIL adottavano il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale che prevede la revoca solo dopo la regolarizzazione contrattuale del personale irregolare ed il pagamento di una sanzione amministrativa aggiuntiva dell’importo di 2.000 euro. La titolare della pizzeria si è giustificata dicendo che stava facendo effettuare alle lavoratrici “una prova”, senza tuttavia far sottoscrivere loro un regolare contratto. A conclusione degli accertamenti a carico della titolare dell’azienda saranno contestate sanzioni amministrative che potrebbero arrivare fino a 7.600 euro, a seconda se la stessa stabilizzi o meno le due lavoratrici in nero.  

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium