/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 12 marzo 2019, 17:45

Nuovo incendio boschivo a Madonna della Neve di Bagnolo Piemonte: Aib e Vigili del fuoco lottano senza sosta contro le fiamme

L’area è la medesima di quella dell’incendio di ieri sera. In quota si è nuovamente alzato un vento di media intensità che sta complicando le operazioni di spegnimento. In prossimità del rogo si registrano alcune abitazioni. Al lavoro le squadre Aib di Bagnolo, i Vigili del fuoco di Barge e Saluzzo. Previsto l’arrivo di rinforzi

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

È ancora allarme per un nuovo incendio boschivo, sempre a Bagnolo Piemonte, sempre nella zona di Madonna della Neve.

L’area interessata dal rogo è la stessa dove già nella giornata di ieri i volontari erano stati impegnati per oltre tre ore nelle operazioni di spegnimento prima e bonifica poi.

Nel pomeriggio sono giunte nuove segnalazioni: non è chiaro, al momento, se si tratti di nuovi focolai o se invece le fiamme abbiano nuovamente preso forza da alcuni resti del rogo di ieri.

Sul posto stanno operando in massa Aib e Vigili del fuoco. Da Bagnolo Piemonte sono prontamente intervenute due squadre Anti incendi boschivi con due mezzi dotati di modulo antincendio. Da Barge e Saluzzo sono invece intervenuti i Vigili del fuoco, con un totale di 3 squadre e 4 mezzi.

Presenti anche un Dos, direttore delle operazioni di spegnimento e i Carabinieri forestali.

In quota (il pendio interessato dall’incendio è posto a valle della località Montoso) si è nuovamente alzato un vento di media intensità che sta alimentando il fronte di fuoco, rendendo molto più complicate e delicate le operazioni di spegnimento.

Si registrano delle abitazioni in prossimità dell’incendio: le squadre di Aib e pompieri stanno lavorando senza sosta per avere la meglio sulle fiamme.

Dai gruppi Aib del circondario si stanno organizzando squadre di rinforzo, da inviare in supporto a quelle già presenti sul posto.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium