/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 13 marzo 2019, 17:15

Mondovì: la figura di Giolitti e la Banca d'Italia al centro dell'incontro con Antonio Patuelli (FOTO e VIDEO)

Il presidente dell'ABI (Associazione Bancaria Italiana) è intervenuto presso il circolo sociale di lettura del rione Piazza insieme al direttore della sede torinese della Banca d'Italia, Luigi Capra, e al professor Giuseppe Ghisolfi

Mondovì: la figura di Giolitti e la Banca d'Italia al centro dell'incontro con Antonio Patuelli (FOTO e VIDEO)

Giovanni Giolitti, figura di ampio respiro storico e fortemente ancorata alla città di Mondovì, che gli ha dato i natali, è stato al centro dell'incontro tenutosi nella mattinata di mercoledì 13 marzo presso il circolo sociale di lettura del rione Piazza alla presenza di Antonio Patuelli, presidente dell'ABI (Associazione Bancaria Italiana), il quale ha incentrato il proprio intervento sui 125 anni dall'introduzione della legge che porta proprio il nome dello statista cuneese e istitutiva della Banca d'Italia.

Il tavolo dei relatori era composto anche da Luigi Capra, direttore della sede di Torino della Banca d'Italia, e dal professor Giuseppe Ghisolfi, vicepresidente e tesoriere del Gruppo Europeo Casse di Risparmio.

Il convegno è stato aperto dal sindaco, Paolo Adriano, che ha asserito: "Mi piace pensare che, in un'epoca difficile e in cui tutto è effimero, Mondovì si specchia in un profilo di grande serietà. Giovanni Giolitti fu capace di parlare con tutti i fronti, con la destra e con la sinistra storica, e soltanto l'avvento del fascismo lo vide politicamente isolato. Fu un liberale,un grande statista di cui la sua città natale vuole conservare la memoria".

In sala erano presenti alcune autorità militari e numerose personalità civili, fra cui il prefetto di Cuneo (Giovanni Russo), il consigliere provinciale Pietro Danna, le rappresentanti della Fondazione CRC Elda Lombardi e Giuliana Turco, il vicesindaco e assessore alla Cultura di Mondovì (Luca Olivieri), l'assessore monregalese Luca Robaldo e i consiglieri comunali Tancredi Bruno di ClarafondMario Bovetti e Laura Barello.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium