/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 15 marzo 2019, 19:17

"Fridays For Future": oltre 1000 studenti per le strade di Mondovì (FOTO e VIDEO)

Il corteo, organizzato dal "Circolo delle Idee" e sostenuto dall'amministrazione comunale, ha preso il via dalla cornice verde di parco Europa e, percorrendo viale Vittorio Veneto, si è snodato sino alle porte d'ingresso del municipio monregalese

"Fridays For Future": oltre 1000 studenti per le strade di Mondovì (FOTO e VIDEO)

"Non c'è un pianeta B", "Ci siamo rotti i polmoni!". Oppure, dall'inglese: "Non beviamo petrolio, non respiriamo denaro"

Slogan che non difettano di eloquenza e che ben testimoniano l'elevato livello di attenzione che i giovani di Mondovì riservano ai continui e, purtroppo, reiterati problemi che assillano il clima e l'ambiente e che, lentamente (ma neppure troppo), stanno rendendo sempre più flebile la voce di un pianeta - il nostro - annientato dall'inquinamento.

Nella mattinata di oggi, venerdì 15 marzo, lungo le strade del capoluogo monregalese si sono riversati oltre 1000 studenti di ogni età, che hanno aderito in massa al movimento "Fridays For Future", lanciato da una 15enne scandinava, Greta Thunberg, la quale da mesi, ogni venerdì ("friday", appunto), si posiziona con un cartello dinnanzi alla sede del Parlamento svedese, al fine di richiamare l'attenzione dei vertici del Paese sul cambiamento climatico in atto e ricordare che il tempo a disposizione per invertire la rotta è davvero risicato.

Giorno dopo giorno, la sua protesta è diventata virale, coinvolgendo gli studenti e i suoi coetanei in tutto l'orbe terracqueo e sbarcando anche in provincia di Cuneo, come dimostrano i numerosi servizi che il nostro giornale ha effettuato in queste ore.

A Mondovì l'appello di Greta è stato raccolto dal "Circolo delle Idee", sodalizio composto dai giovani di Mondovì: "L'obiettivo dell'evento - spiegano dal direttivo - era quello di sensibilizzare i cittadini sulla pericolosità dei mutamenti connessi al clima e siamo felici di aver registrato una così ampia partecipazione".

In effetti all'appuntamento avevano aderito ufficialmente 600 persone, ma questa mattina la cifra ha addirittura rischiato di raddoppiare, come sottolineano con soddisfazione gli assessori comunali all'Ambiente (Erika Chiecchio) e alle Politiche Giovanili (Luca Robaldo): "L'amministrazione ha accolto con favore l'iniziativa che il 'Circolo delle Idee' ha inteso organizzare: siamo felici del fatto che i ragazzi investano il proprio tempo per approfondire e, al contempo, far conoscere una tematica fondamentale come questa".

All'evento, che ha preso il via dalla cornice verde di parco Europa, proseguendo poi lungo viale Vittorio Veneto e terminando in piazza Martiri della Libertà (di fronte al municipio, ndr), erano rappresentati anche i Comuni di Farigliano, San Michele Mondovì, Priola e Mombasiglio.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium