/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 15 marzo 2019, 08:01

Domenica a Barge ritorna, dopo 20 anni, la grande sfilata di Carnevale

Alle 12 pranzo con polenta e salsiccia, sotto l’ala mercatale. Poi il corteo con carri e gruppi mascherati, che percorrerà Viale Mazzini “andata e ritorno”. Otto i carri allegorici che prenderanno parte all’evento, curato da Pro loco, Comune e volontari

Il carro allegorico "Ne combiniamo di tutti i colori" di Barge

Il carro allegorico "Ne combiniamo di tutti i colori" di Barge

Torna, dopo 21 anni, a Barge la grande festa di Carnevale in piazza.

Domenica prossima, 17 febbraio, Pro loco, Comune e alcuni instancabili volontari organizzano la sfilata dei carri allegorici per le vie del paese. L’evento era già in programma lo scorso anno ma, a causa delle condizioni meteo sfavorevoli, era stato annullato.

Il programma della giornata prevede l’apertura della festa alle ore 12, sotto l’ala mercatale.

Qui verrà distribuito il pranzo a base di polenta e salsiccia, nell’apposita area, a cura della Pro loco di San Martino. Il momento conviviale è aperto alle maschere di Barge e degli altri paesi, ai figuranti dei carri allegorici e a tutto il pubblico presente.

A partire dalle ore 14, invece, avrà inizio la sfilata dei carri allegorici su Viale Mazzini che partirà dalla rotatoria di fronte alle scuole elementari, per poi snodarsi lungo il viale, sino a San piazza Rocco.

Qui i carri gireranno e torneranno nuovamente su Viale Mazzini, per passare di fronte al palco delle autorità, dove i gruppi in maschera daranno vita a coreografie e animazioni.

Tra le tante maschere e rappresentanze carnevalesche dei vari paesi della Granda vi sarà anche Ciaferlin, maschera di Saluzzo, con il suo seguito.

Otto i carri partecipanti alla sfilata, a partire dai “padroni di casa” di Barge, con “Ne combiniamo di tutti i colori” (il carro composto da circa 10mila pezzi fra mele, castagne e kiwi, reduce dal secondo posto assoluto al Carnevale di Rivoli e Saluzzo, e primo nella classifica dei “Carrinfrutta”, con il premio Coldiretti).

Gli altri carri partecipanti giungeranno in paese da Roletto (“Giust’ in Tempo”), Luserna (“Falstaff-Tutto nel mondo è burla”), Racconigi (“Spirito Guerriero”), Nichelino (“Tec..nologica” - vincitore del Carnevale delle 2 Province di Rivoli e Saluzzo), Carmagnola (“Andate al diavolo”), Scalenghe (“La Regina del latte Piemontese”) e Peveragno (“No euro, no party”).

Ad aprire la sfilata Gian, Gin-a, Celu e damigelle – le maschere carnevalesche bargesi, le rappresentanze degli altri paesi, le Majorettes di Barge in esibizione.

Durante le sfilate, ma soprattutto prima e dopo il corteo in maschera, ci sarà la festa dei bambini in piazza Garibaldi, con attrazioni gonfiabili.

Per chi vorrà vedere i carri in anteprima, già nella tarda mattinata di domenica saranno parcheggiati nel piazzale dell’ex stazione ferroviaria di Barge.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium