/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 19 marzo 2019, 14:33

"L'armonia del gesto", inaugurata a Cuneo la mostra dell'artista Giuseppina Matis Albezano (FOTO E VIDEO)

Sarà visitabile fino al 28 marzo nella sala mostre della Provincia dalle 16 alle 19 con ingresso libero. Le opere dell'artista sono state donate alla scuola Andrea Fiore.

"L'armonia del gesto", inaugurata a Cuneo la mostra dell'artista Giuseppina Matis Albezano (FOTO E VIDEO)

E’ stata inaugurata ieri, 18 marzo, in sala mostre della Provincia, in corso Nizza 21 angolo Corso Dante, la mostra antologica “L’armonia del gesto” dell’artista Giuseppina Matis Albezzano.

Presente all’inaugurazione, allietata dall’intervento dell’attrice Cinzia Mattei,  il vescovo di Cuneo Piero Delbosco, il presidente della Fondazione Opere Diocesane don Gianni Falco e il presidente dell'Associazione "Insieme per educare" Michele Baudino.

La mostra, organizzata dall’Istituto scolastico “Mons. Andrea Fiore” di Cuneo, ripercorre, attraverso una cinquantina di opere, le tappe della carriera della pittrice e si snoda fra disegni del periodo dell’Accademia Albertina di Torino e dell’Accademia di Cuneo, fra incisioni sviluppate attraverso varie tecniche anche piuttosto rare e fino ad arrivare ai dipinti su tela.

I disegni rappresentano studi di modelle, gessi, particolari anatomici, ritratti….in cui l’artista, scrive il curatore Fabrizio Oberti, "con gesto armonico ed equilibrato (da qui il titolo della mostra) va a raffigurare con sublime eleganza i soggetti proposti, spaziando dall’utilizzo della matita, alla sanguigna, alla china e al pastello. Si passa poi ad una serie di calcografie e cioè di incisioni realizzate con un segno molto curato e particolareggiato, che rende agli occhi dell’osservatore una qualità grafica di notevole spessore e rara bellezza, sia nella composizione formale che nel risultato figurativo. Infine si passa al settore dei dipinti ad olio su tela, in cui la pittrice con gesto “incisivo”, sicuro e cromaticamente potente, va a rappresentare vedute di interni, ritratti, paesaggi, animali e le nature morte, che danno vita in realtà a composizioni spesso complesse, costituite da un certo numero di oggetti ed elementi, che donano alla composizione stessa un senso di metafisica atmosfera in cui pare che tutto si sia fermato nel momento stesso in cui l’artista ha bloccato sulla tela ciò che osservando ha dipinto. Giuseppina Matis, è dunque figura artistica poliedrica, in grado di affrontare con sicurezza e grande mestiere, le varie strade che l’Arte può offrire, spaziando come sopra analizzato, dal disegno all’incisione e ai dipinti".

Giuseppina Matis Albezzano è nata a Isola d’Asti, ma vive e lavora a Madonna dell’Olmo. È pittrice e incisore ed è un'artista di fama internazionale.

La Albezzano ha donato 416 opere d'arte alla Diocesi di Cuneo che verranno date a scopo didattico alla scuola Andrea Fiore  "perché  il disegno ritorni ad essere valorizzato dai giovani”

Tutte le opere sono state catalogate dall’artista stessa con l’aiuto di Ritangela Marro e fotografate presso lo studio fotografico Gianfoto di Boves. Nella catalogazione, durata un anno e mezzo, è stata compilata una scheda per ciascuna opera nella quale è riportato: titolo, autore, anno e luogo di esecuzione, soggetto, tecnica usata, dimensione, note particolari dove necessario e fotografia.

La mostra è visitabile tutti i giorni fino al 28 marzo dalle 16 alle 19 con ingresso libero.

Pasqua - Caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium