/ Eventi

Eventi | 19 marzo 2019, 16:16

Cai, sezione di Alba: gli appuntamenti di fine marzo

Due le escursioni in programma: il percorso ad anello cicloturistico "Andora Tour" e la traversata panoramica dal Passo del Faiello al Monte Argentea, in provincia di Genova

La gita ad Andora della sezione albese del Cai dello scorso 17 marzo

La gita ad Andora della sezione albese del Cai dello scorso 17 marzo

Nelle ultime due domeniche di marzo sono in programma due escursioni in Liguria, organizzate dalla Sezione di Alba del Cai.

La prima prende il nome di “Andora Tour” e rappresenta la prima uscita del gruppo di Cicloescursionismo della Sezione: avrà luogo il 24 marzo con percorso ad anello sulle alture di Andora e Alassio, in provincia di Savona, lungo un tracciato di 28 chilometri con un dislivello di 700 metri che toccherà Poggio Brea e Colla Micheri. La difficoltà del tracciato è MC/BC, con brevi tratti BC+ ed è obbligatorio l’uso del casco rigido. La partenza da Alba avverrà con auto proprie alle ore 7.00 dal piazzale del cimitero di via Ognissanti, mentre l’arrivo sarà ad Andora, nel parcheggio di via Piana di Merula, 10, alle ore 9.00 (referenti: AC Gigi Moiso, Bruno Montaldo e Aurelio Coraglia).

Il 31 marzo sarà invece il giorno della traversata panoramica dal Passo del Faiello al onte Argentea, che fanno parte del Parco Naturale Regionale del Beigua, in provincia di Genova. L’escursione, della durata compresa fra le 3.30 e le 4 ore, prevede un dislivello di 500 metri. Si sviluppa lungo lo spartiacque tra l’ambiente mediterraneo e solare del versante ligure, maggiormente in salita, e quello più umido e boscoso del versante padano, tra le cime Reixa (1134 m), Argentea (1086 m), Rama (1150 m) e Beigua (1286 m). La partenza da Alba sarà in pullman, sempre dal piazzale di via Ognissanti, alle ore 6.30. Dopo l’arrivo al Passo del Faiello, si proseguirà lungo l’Alta Via dei Monti Liguri. Il costo del viaggio in pullman (se si raggiungerà un numero sufficiente di partecipanti) è di euro 15 per i soci e di Euro 24 per i non soci (essendoci per questi ultimi l'assicurazione obbligatoria). Sono necessari scarponcini da trekking e un’adeguata scorta d’acqua. I referenti sono: AE Carlino Belloni, AE-EAI Raffaella Antona, AE-EEA Pierino Marocco e Alberto Passone.

Per entrambe le escursioni, le prenotazioni sono possibili presso la segreteria del Cai Sezione di Alba da Bordino Sport, in orario di negozio, o presso la sede del Cai di via Vivaro, 2, ad Alba, aperta il venerdì sera dalle ore 21.

Lo scorso 17 marzo, infine, ha avuto successo l’escursione del Cai albese in Liguria, tra Andora ed Alassio. I partecipanti sono stati 47 e hanno seguito un percorso di 4 ore con un dislivello di circa 350 metri. Le tappe attraversate, dopo la partenza dall’entroterra di Andora Marina, sono state: la Pieve S. Giovanni, il Ponte Romano, il Castello di Andora e la vicina Pieve dei S.S. Giacomo e Filippo, Colla Micheri lungo l’antica via Julia Augusta, fino a Capo Mele e località Semaforo. Al ritorno, il folto gruppo è transitato nei pressi della chiesetta di S. Damiano e ha raggiunto il lungomare di Andora Marina dove è avvenuta la ripartenza verso Alba.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del Cai Sezione di Alba al link: https://caisezionealba.wixsite.com/home.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium