/ Attualità

Attualità | 19 marzo 2019, 09:13

Conte e Toninelli a Cuneo per l'Asti-Cuneo, Fabrizio Biolè: "Necessario del sano pragmatismo"

"Anche se la propaganda giallo-verde titola un "veni, vidi, vici", vogliamo vedere le carte, i tempi e gli effettivi vantaggi delle scelte oggi descritte. La Granda non può aspettare ulteriormente!"

Conte e Toninelli a Cuneo per l'Asti-Cuneo, Fabrizio Biolè: "Necessario del sano pragmatismo"

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ed il Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli sono stati lunedi 18 in visita a Cuneo per un sopralluogo sul non-cantiere dell'Asti-Cuneo e per spiegare il proprio progetto di rilancio dei lavori con tempi certi.

Fabrizio Biolé, coordinatore provinciale Italia in Comune: "Come Italia in Comune apprezziamo l'attenzione che Conte e Toninelli hanno dimostrato con il sopralluogo, l'incontro in Prefettura e le successive dichiarazioni in merito allo sblocco dei cantieri dell'Asti - Cuneo, infrastruttura che è stata oggetto di discussione anche domenica scorsa durante la presentazione ufficiale del nostro partito a Torino alla presenza di Federico Pizzarotti".

"Nei fatti ci sembra che si sia impostato un nuovo percorso che prevede però il vaglio - "semplice comunicazione" asserisce il titolare del M.I.T. - dell'Europa. Sicuramente non vorremmo che la volontà di rimodulare il progetto comporti ulteriori ritardi dovuti a nuove necessità di autorizzazione, e allo stesso modo non abbiamo modo di dubitare che finalmente la situazione kafkiana in cui è piombata la A33 si sblocchi.Come Italia in Comune però, con un po' di sano pragmatismo, non siamo certo per dare il beneficio della fiducia cieca a questo o a quel Ministro.Dunque, anche se la propaganda giallo-verde titola un "veni, vidi, vici", vogliamo vedere le carte, i tempi e gli effettivi vantaggi delle scelte oggi descritte. La Granda non può aspettare ulteriormente!"

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium