/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 20 marzo 2019, 12:08

Carrozzina abbandonata accanto ai cassonetti di Fossano: oltre l’inciviltà, il disprezzo per le basi dell’economia circolare

La segnalazione arriva da facebook: “La foto è stata scattata questa mattina alle ore 7.30 davanti all’ingresso asilo Pollicino, di fronte al parco della chiesa Spirito Santo. Carissimo/a Signore/a perché hai lasciato vicino ai cassonetti la carrozzella di un bimbi? Mi permetto di informarti che a Fossano esiste un posto che si chiama isola ecologica"

Carrozzina abbandonata accanto ai cassonetti di Fossano: oltre l’inciviltà, il disprezzo per le basi dell’economia circolare

Quando questa mattina un signore fossanese, passando accanto ad alcuni cassonetti nella zona dello Spirito Santo a Fossano, proprio vicino a un asilo nido, ha notato una carrozzina abbandonata ha provato un comprensibile senso di sdegno e non solo perché, come presidente di un’associazione di promozione sociale, ha contribuito a organizzare cicli di incontri per dare i giusti strumenti per il corretto conferimento dei rifiuti in tempi recenti o perchè, nelle vesti di membro del CDA del Consorzio SEA si occupa di ambiente da sempre e ha personalmente partecipato attivamente agli incontri per la raccolta differenziata in frazione.

Il suo sdegno è quello di tanti cittadini che hanno visto la foto che questa mattina ha postato sulla sua pagina Facebook: “Foto è stata scattata questa mattina alle ore 7.30 davanti all’ingresso asilo Pollicino, di fronte al parco della chiesa Spirito Santo. Carissimo/a Signore/a perché hai lasciato vicino ai cassonetti la carrozzella di un bimbi? Mi permetto di informarti che a Fossano esiste un posto che si chiama isola ecologica, in via Salmour, aperto tutti i giorni della settimana, compresa la domenica dove puoi portarla senza pagare nulla”.

A Fossano, infatti, con il nuovo appalto dei rifiuti che ha preso avvio nel novembre scorso l’oasi ecologica di via Salmour ha ulteriormente ampliato gli orari di apertura, già notevoli, e ora è possibile conferire i rifiuti ingombranti il lunedì, il mercoledì e il sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17; il martedì, il giovedì e il venerdì dalle 14 alle 17 e la domenica dalle 9 alle 13. È pressoché impossibile, quindi non trovare un momento nell’arco della settimana in cui sia possibile conferire correttamente. Le regole per il conferimento, oltre ad essere spiegate sul sito internet del Comune alla pagina http://www.comune.fossano.cn.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=17115&idArea=17282&idCat=17311&ID=17311&TipoElemento=categoria, sono state distribuite lo scorso novembre a tutti i residenti del comune, comprese le frazioni insieme al kit per la raccolta differenziata porta a porta, estesa a tutto il territorio comunale.

Ci sono inoltre, qualora ciò che non serve più fosse in buono stato, molte opportunità per recuperare secondo il principio della circolarità. Sono molte le associazioni e le realtà sul territorio fossanese che mettono in rete persone che vogliono liberarsi di materiale ancora in buono stato. Associazioni come “Il centro aiuto alla vita” spesso alla ricerca di generi di prima necessità per famiglie in difficoltà, luoghi virtuali come il gruppo Facebook “Il club delle mamme di Fossano e dintorni”, simpatico luogo di ritrovo informatico per mamme che si confrontano, si offrono aiuto, si scambiano vestitini e accessori che non vanno più bene ai propri figli in un clima eccezionalmente privo di leoni da tastiera e provocatori 2.0 o luoghi fisici come il regno del nuovo welfare, l’Officina del Possibile in via Matteotti dove è possibile donare i propri abiti, giocattoli, carrozzine perché siano rivenduti a prezzi accessibili con il duplice risultato di ridurre lo spreco e creare opportunità di lavoro per persone in difficoltà.

Ci sono, insomma, moltissimi modi per fare la cosa giusta, basta sceglierla.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium