/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 22 marzo 2019, 15:34

Friday for Future continua: a Cuneo un centinaio di studenti si ritrova per pulire le aree verdi della città

Iniziativa del Collettivo SESAMO di Cuneo. Pranzo al sacco in piazza Europa e poi, con sacchetti e guanti, al Parco della Resistenza e nelle aree verdi di corso Dante per raccogliere i rifiuti

Friday for Future continua: a Cuneo un centinaio di studenti si ritrova per pulire le aree verdi della città

Dopo la grande manifestazione globale dello scorso 15 marzo, che ha coinvolto migliaia di studenti e cittadini in tutte le principali città della provincia, a Cuneo, oggi 22 marzo, un centinaio di studenti si è dato appuntamento per passare dalle parole ai fatti e agire con iniziative concrete per l'ambiente.

Alle 13.30 alcuni studenti dei licei cittadini si sono ritrovati in piazza Europa per un pranzo green e per raccogliere i rifiuti abbandonati presenti nelle principali aree verdi della città.

Verso le 14 la partenza verso il Parco della Resistenza: organizzati in piccoli gruppi, hanno setacciato l'area raccogliendo cartacce, mozziconi, bottiglie, lattine, nascoste soprattutto dentro la siepe al fondo del parco, da dove i ragazzi hanno tirato fuori di tutto.

L'iniziativa di oggi si ripeterà anche i prossimi venerdì, come ci spiegano i ragazzi del Collettivo SESAMO, che raduna alcuni giovani con la voglia di fare qualcosa di buono e di utile per se stessi e per la comunità. Una di queste è sicuramente l'attenzione per l'ambiente.

"Vogliamo continuare ad incontrarci. Il corteo del 15 marzo è stato l'inizio di una serie di azioni concrete e attive. L'idea è quella di vivere dei momenti di comunità, come il pranzo insieme, e poi di agire. Ci confronteremo e rifletteremo su quali iniziative mettere in campo per continuare ad agire per l'ambiente", ci dicono.

Anche alcuni professori sono convintamente dalla loro parte. Quelli di scienze dei licei Peano-Pellico di Cuneo stanno predispondendo un documento, da far approvare al Consiglio d'Istituto, con il quale chiedono che la scuola bandisca le bottigliette di plastica e installi delle fontanelle nei corridoi. Non solo: chiederanno che la scuola adotti decisioni e politiche sempre più green.

Il Friday For Future a Cuneo non si è ferma. 

 

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium