/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 23 marzo 2019, 20:43

"Disegna un banco per la tua scuola": vince la classe quarta della scuola primaria di Borgo San Giuseppe

Il concorso organizzato dalla Sezione Legno di Confindustria Cuneo e rivolto alle classi quarte delle scuole elementari della Provincia

"Disegna un banco per la tua scuola": vince la classe quarta della scuola primaria di Borgo San Giuseppe

Una libreria speciale in ciliegio e ontano dotata di rami che accolgono i libri e raccontano con fiori, foglie, ciliegie e fiocchi di neve le quattro stagioni: è il progetto che ha vinto la seconda edizione del concorso “Disegna un mobile per la tua scuola” nell’ambito dell’iniziativa didattica “A Scuola di Legno” organizzata della Sezione Legno di Confindustria Cuneo e rivolta alle classi quarte delle scuole elementari della Provincia. Nel giorno che dà il benvenuto alla primavera, si è svolta la cerimonia di premiazione, protagonisti gli allievi della classe quarta della scuola primaria di Borgo San Giuseppe, che hanno sbaragliato la concorrenza di oltre 400 alunni delle 24 scuole della Granda che hanno aderito al progetto.

“Il disegno - commenta Elena Angaramo, responsabile del Centro Studi Confindustria Cuneo, referente del progetto - è stato selezionato da una giuria composta da esperti e imprenditori ed è stato realizzato dagli studenti delle Scuole Tecniche San Carlo. Quest’anno è stata premiata soprattutto l’originalità delle idee presentate, come dimostra questo mobile che è una vera opera d’arte, che profuma di legno ed emoziona con le sue forme”.

Claudio Giraudo, dell’Ufficio scolastico provinciale di Cuneo, ha portato il saluto della dirigente dott.ssa Furci, sottolineando che “questo è un esempio concreto di sinergia positiva tra territorio e scuola che fa crescere entrambe le realtà. Imparare facendo è il filo conduttore di questi progetti che fanno bene ai ragazzi perché trasmettono loro competenze trasversali, che è bene sviluppare fin dai primi cicli di istruzione”.

Nell’ambito della premiazione, ha preso la parola Lorenzo Elia, presidente della Sezione Legno di Confindustria Cuneo: “Crediamo molto in questa iniziativa, nata con l’obiettivo di far conoscere ai più piccoli la filiera del legno e l’importanza di rispettare l’ambiente per creare una coscienza ecologica. Per questo motivo, le nostre aziende ci tengono ad aprire le porte dei loro stabilimenti ai ragazzi per far conoscere le peculiarità delle proprie produzioni”.

“Questo progetto – sottolinea Erica Pellegrino, direttrice delle Scuole Tecniche San Carlo - ha una duplice valenza per le nostre Scuole: da un lato consente di fare cultura del legno nelle scuole primarie, dall’altro coinvolge concretamente anche i nostri giovani falegnami, sotto la guida del maestro formatore Aurelio Andreis”.

“Ricordiamo - conclude Elena Angaramo - che l’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con le Scuole Tecniche San Carlo, con il contributo di Fondazione CRC e il patrocinio di Ministero dell’Istruzione - Ufficio Scolastico Provinciale, Camera di Commercio di Cuneo, PEFC Italia, Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali del Piemonte e della Valle d’Aosta".

L’edizione numero tre dedicata al “riciclo” è partita da un paio di settimane: vi parteciperanno oltre 750 bambini e avrà tra i sostenitori anche FederlegnoArredo e il Politecnico di Torino.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium