/ Economia

Economia | 23 marzo 2019, 21:36

Alba: boom di presenze per la prima edizione di IO LAVORO in città

Oltre 30 aziende aderenti a Confindustria hanno partecipato venerdì 22 marzo alla manifestazione. Per tutta la giornata, ai visitatori sono state presentate opportunità professionali e hanno riscosso grande interesse i momenti di incontro diretto con gli elevator pitch.

Alba: boom di presenze per la prima edizione di IO LAVORO in città

 Raggiunte le 1.000 presenze all’evento IO LAVORO, venerdì 22 marzo al Palazzo Mostre e Congressi in piazza Medford di Alba.

 Ottimo risultato per la prima edizione albese della manifestazione dedicata al contatto tra imprese e persone in cerca di lavoro, con  opportunità per orientarsi e informarsi.

Tantissimi accessi fin dal mattino, con  650 persone registrate all’ingresso alle ore 12.

Oltre alle persone arrivate per dialogare con le 49 attività, tra aziende, agenzie per il lavoro e agenzie formative, anche 370 studenti delle scuole superiori  “Piera Cillario”,  “Luigi Einaudi” e “Leonardo Da Vinci” hanno partecipato ai diversi seminari nella sala conferenze ed hanno fatto un giro tra gli stand.   

L'evento, promosso dall'Assessorato all’Istruzione, Lavoro, Formazione professionale della Regione Piemonte grazie alle risorse del Fondo sociale europeo, è stato organizzato dall’Agenzia Piemonte Lavoro con il Centro per l’impiego di Alba, struttura territoriale dell’Agenzia, insieme alla Città di Alba, con il contributo della Banca d'Alba, con la segreteria organizzativa del  Consorzio Cis Agenzia di Servizi al Lavoro.  

"Edizione di particolare successo – ha detto il sindaco di Alba Maurizio Marello intervenendo all’incontro nella tarda mattinata con l’assessore comunale al Lavoro Anna Chiara Cavallotto – Alle ore 11 erano oltre 500 gli ingressi. Significa che l’iniziativa ha suscitato molto interesse da parte del pubblico. Ringrazio la Regione Piemonte e l’agenzia Piemonte Lavoro, il Comune di Alba, Banca d’Alba e le aziende presenti, con le quali è possibile colloquiare, interloquire, ascoltare. Presenti anche numerose associazioni di categoria, agenzie per il lavoro e agenzie formative. Questa presenza sottolinea come il territorio di Alba, Langhe e Roero è ricco e capace di fare rete, tra il mondo della scuola, il mondo del lavoro ed il mondo della formazione, con le imprese, dalle più grandi alle più piccole. Questa giornata è un’opportunità perché crediamo fermamente che il compito primo delle istituzioni sia lavorare affinché ci possa essere lavoro, soprattutto per i giovani e per le nuove generazioni, ricordando l’articolo primo della nostra Costituzione che dice che la nostra Repubblica democratica è fondata sul lavoro. Purtroppo questo non sempre è vero. Ci sono molte difficoltà ma sappiamo che si vincono dandosi da fare, coinvolgendo le aziende e i giovani. Se non facessimo questo, non faremmo il nostro dovere". 

"Questo format – ha spiegato Claudio Spadon, direttore di Agenzia Piemonte Lavoro – è uno degli strumenti che mettiamo a disposizione dei ragazzi e delle aziende per incontrarsi. Speriamo che anche questa situazione ci permetta di trovare risultati interessanti. I numeri sono importanti. Importante anche la collaborazione, tra noi, il Comune ed il territorio. Questo è avvenuto molto bene anche ad Alba e ne siamo davvero contenti".

 Durante i seminari, tra i temi trattati anche come sostenere un colloquio di lavoro, scrivere un curriculum vitae efficace, ricevere informazioni per lavorare all’estero con il servizio Eures e suggerimenti per creare un’impresa con il programma regionale Mip-Mettersi in Proprio.

Tra i temi specifici trattati nei seminari anche “La mobilità europea e i progetti legati ad Eures” e i “Cambiamenti del mercato del lavoro e nuove professioni”. Inoltre, esperti della Ferrero S.p.A. hanno relazionato sul tema “La realtà aziendale territoriale. Profili e competenze”.

Oltre 30 aziende aderenti a Confindustria hanno partecipato alla manifestazione #IoLavoro ad Alba. Per tutta la giornata, ai visitatori sono state presentate opportunità professionali e hanno riscosso grande interesse i momenti di incontro diretto con gli elevator pitch.  I funzionari di Confindustria Cuneo erano presenti con lo Sportello Unimpiego, che offre servizi di consulenza  alle aziende che cercano personale e concrete opportunità di inserimento a chi sta cercando lavoro.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium