/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 24 marzo 2019, 13:03

AttivaArt Fest: ecco come i giovani cambiano le città... con l'arte

Nei giorni del 4 e 5 maggio Cuneo ospiterà la tappa piemontese dell'evento itinerante dedicato al contrasto del disagio tra i più giovani

Foto generica

Foto generica

L’Associazione YEPP Italia ha avviato la campagna di crowdfunding per sostenere AttivArt Fest, festival che riunirà il 4 e 5 maggio 2019, a Cuneo, in Piemonte, ragazzi e ragazze di tutta Italia per mostrare come “i giovani con le arti cambiano le città.

AttivArt Fest vuole raccontare come le arti rappresentino uno strumento di inclusione e di contrasto al disagio. Un messaggio scaturito dall’esperienza diretta dei 13 siti YEPP presenti in 60 Comuni, tra Piemonte, Liguria, Calabria e Sicilia: luoghi dove i giovani, tra i 15 e i 25 anni, sperimentano e realizzano opportunità concrete di cambiamento per i propri territori e nuove forme di politiche giovanili.

 “Cerchiamo sognatori che vogliano sognare insieme a noi”. Così i giovani dell’Associazione YEPP Italia presentano la sfida che li vede protagonisti: raccogliere 15mila euro in due mesi per realizzare AttivArt Fest, festival progettato e realizzato dalla Rete Giovani di YEPP Italia in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Cuneo, Open Baladin Cuneo e con i gruppi e le associazioni del territorio Cuneese.

Per trovare le risorse necessarie a realizzare l’iniziativa, i giovani di YEPP Italia hanno scelto la via del crowdfunding. Accedendo al sito crowdfunding.yepp.it creato dalla piattaforma Starteed, nata a Torino da un gruppo di startupper, dal 22 ottobre al 15 gennaio si potrà sostenere il festival con una donazione online (tramite carta di credito, bonifico o PayPal). Come ringraziamento, ogni sostenitore potrà scegliere fra una ampia proposta di ricompense: gadget, sorprese ed esperienze da vivere direttamente durante il festival.

Se grazie al sostegno di tante e tanti, la campagna di raccolta fondi online raggiungerà il suo traguardo di 15mila euro, i giovani di YEPP Italia, e non solo, potranno arrivare da tutto il Paese per raccontare la loro esperienza e trasmetterla in prima persona ad altri coetanei durante  il festival.

AttivArt Fest prevede infatti un weekend di attività artistiche – workshop con artisti,  laboratori creativi gestiti dai ragazzi, incontri con esperti, concerti, teatro - per offrire opportunità di inclusione e spazi per farsi ascoltare dagli adulti. Un evento per condividere la voglia dei giovani di cambiare le cose, di essere protagonisti, di dire ciò che pensano attraverso linguaggi che sentono propri come le arti grafiche, la musica, il teatro, la danza, la fotografia, il video.

Ma per rendere questo sogno realtà, ricordano i giovani di YEPP Italia “abbiamo bisogno di tanti sognatori che ci aiutino partecipando su crowdfunding.yepp.it”. Per saperne di più, il sito dell’Associazione YEPP Italia è www.yepp.it

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium