/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 26 marzo 2019, 19:15

Ambiente, Graglia: "Chiarire le norme che sanzionano l'utilizzo di borse non biodegradabili"

Il consigliere regionale di Forza Italia ha depositato un ordine del giorno per chiedere una circolare esplicativa in merito ad una legislazione poco chiara

Ambiente, Graglia: "Chiarire le norme che sanzionano l'utilizzo di borse non biodegradabili"

"Ho depositato un ordine del giorno in Consiglio regionale per chiedere che si faccia chiarezza interpretativa nell'applicazione delle norme relative alle limitazioni all'utilizzo di borse in materiale plastico non biodegradabile. Gli operatori commerciali lamentano da tempo, in particolare nel Cuneese, l'applicazione distorta della norma che porta a sanzionare con multe anche di 5mila euro l'utilizzo di sacchetti che dovrebbero essere sanzionati secondo una norma meno severa. E' ovvio che l'applicazione di sanzioni dall'entità sproporzionata può portare alla chiusura di esercizi commerciali, in particolare nei Comuni più piccoli e dove invece il negozio di vicinato riveste anche un ruolo di presidio pubblico e di attrattore di residenti e villeggianti. Con l'ordine del giorno che ho presentato domando una circolare esplicativa che in tempi strettissimi limiti i danni provocati da questo ennesimo esempio di legislazione non chiara. In verità il D.Lgs. 152/2006 diversifica l'applicabilità delle sanzioni sui casi più gravi ma se nell'applicarlo mi continuano a giungere segnalazioni di multe che pregiudicano la continuità di attività commerciale è evidente che esiste uno spazio lacunoso che deve essere assolutamente riempito".

Ad affermarlo in una nota il vicepresidente del Consiglio regionale Franco Graglia.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium