/ Confartigianato notizie

Che tempo fa

Cerca nel web

Confartigianato notizie | 26 marzo 2019, 17:46

Gli autotrasportatori piemontesi a Cuneo per parlare di innovazione, infrastrutture e trasporti

Sabato 6 aprile alle 10 presso l’Auditorium “Foro Boario”. All'incontro, parteciperanno Edoardo Rixi, Giorgio Felici e Aldo Caranta

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

“Quale futuro per l'autotrasporto e la logistica piemontesi?”. Su questa domanda si rifletterà durante il convegno “Innovare per crescere”, organizzato da Confartigianato Piemonte e Confartigianato Trasporti con il supporto di Confartigianato Cuneo, il prossimo 6 aprile, presso l’Auditorium “Foro Boario” (Via Carlo Pascal, 5C – Cuneo), con inizio alle ore 10.

L’incontro, al quale parteciperà Edoardo Rixi, Viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, si aprirà con i saluti di Giorgio Felici, presidente Confartigianato Piemonte, nonché vicepresidente territoriale vicario di Confartigianato Cuneo, e di Aldo Caranta, presidente regionale e vicepresidente nazionale di Confartigianato Traporti.

"Sul settore dell’artigianato e delle piccole e medie imprese – commenta Felici – pesano molti fattori, dal rallentamento dell’economia mondiale alla stretta creditizia. Nella nostra regione e nella nostra provincia, poi, il “gap” infrastrutturale non ha facilitato la tenuta del sistema economico. In questo senso, riteniamo che un forte impulso all’economia italiana e piemontese possa venire da un’effettiva politica di rilancio degli investimenti in questo ambito, indispensabili al miglioramento della competitività delle imprese, all’attrattività dei territori ed al potenziamento dei collegamenti con l’Europa. I settori dell’autotrasporto e della logistica rivestono quindi un’importanza fondamentale per lo sviluppo, e il loro ruolo sarà sempre più centrale per il nostro sistema produttivo. Ecco perché è necessario riflettere e ragionare tutti insieme su come affrontare i prossimi anni, che saranno strategici per il nostro futuro".

"Il comparto dell’autotrasporto – aggiunge Carantaè entrato in un’epoca di profondo cambiamento, in cui innovazione, tecnologie digitali, nuovi prodotti e nuovi servizi stanno trasformando in modo sostanziale il trasferimento delle merci. Anche il mercato della mobilità sostenibile e intelligente si sta rapidamente evolvendo. Clienti, operatori e imprese, ma anche Istituzioni, Autorità dei trasporti e Governi stanno comprendendo queste tematiche, approfondendone le opportunità e cercando di sfruttare questo enorme potenziale. È però necessario che tutti i soggetti coinvolti, privati e pubblici, puntino ad una strategia integrata e ad un approccio “di sistema”. Per questo motivo auspichiamo che il momento da noi organizzato, al quale invitiamo tutti coloro interessati da questi temi, possa rivelarsi un’utile occasione di riflessione e confronto, per preparaci ad affrontare le sfide del domani".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium