/ Politica

Politica | 27 marzo 2019, 11:00

Canale, Faccenda rompe gli indugi e si candida per il secondo mandato da sindaco

Il 46enne primo cittadino uscente si ripresenta con una squadra profondamente rinnovata: "Sono stati cinque anni difficili, ma siamo riusciti a rispettare gli impegni e accantonare risorse importanti. Ora un piano strade e nuovi investimenti sui servizi ai cittadini"

Enrico Faccenda, 46 anni, è titolare col fratello di una nota azienda vitivinicola

Enrico Faccenda, 46 anni, è titolare col fratello di una nota azienda vitivinicola

Dopo mesi di un stretto riserbo sul tema l’uscente Enrico Faccenda ha annunciato al nostro giornale l’intenzione di correre per un nuovo mandato – il secondo – alla guida del Municipio roerino.

Quarantasei anni (è nato ad Asti il 15 luglio 1972), nel cassetto un diploma alla Scuola Enologica ("con medaglia d’oro dell’unione ex allievi"), da 22 anni sposato con Lara, stimata pediatra attiva in paese, e papà di tre figli (Francesca, che frequenta la facoltà di Ostetricia, Federico e Marianna, iscritti rispettivamente alla seconda liceo e alla quarta ginnasio del Liceo Classico "Govone" di Alba), Faccenda è titolare insieme al fratello Marco dell’azienda agricola "Cascina Chicco".

Già vicesindaco prima di salire cinque anni fa alla guida dell’amministrazione cittadina, vanta importanti trascorsi nel mondo del sociale e del volontariato: dalle esperienze giovanili nei gruppi parrocchiali e nell’Azione Cattolica, parrocchiale e diocesana, all’animazione dei campi estivi e all’attività di volontario Unitalsi per l’assistenza malati nei viaggi a Lourdes. Socio fondatore del gruppo Gam di Canale, ha svolto il servizio civile nella Caritas diocesana con attività rivolte a carcerati e semiliberi, agli immigrati del centro di pronta accoglienza di via Pola ad Alba e ai disabili. Animatore del gruppo “Ragazzi del punto”, gestisce, insieme a tanti amici, il "ristorantino" durante l’annuale Fiera del Pesco.


Sindaco, perché si ricandida?
"E' stata una decisione maturata all’interno del nostro gruppo – che ringrazio, da amico, per il tantissimo lavoro svolto in armonia al servizio dei canalesi – dopo aver portato a termine importanti opere pubbliche come la scuola e il Centro benessere con Piscina e Palagiovani. A detta di molti amministratori la crisi ha fatto sì che questi ultimi cinque anni siano stati, dal punto di vista economico-amministrativo, i più difficili dal Dopoguerra. Ma nonostante questo siamo riusciti a completare interamente il programma con cui ci eravamo presentati ai cittadini e a realizzare un ottimo risultato economico. Oggi il nostro Comune non ha debiti, anzi, possiede ingenti risorse che potranno essere utilizzate nei prossimi anni. Ora, dopo le tante opere realizzate, sarà importante concentrarsi su un 'piano strade' che preveda il rinnovo di buona parte delle asfaltature, ma soprattutto sui servizi alle persone negli ambiti della scuola, dello sport, dei giovani, del tempo libero, dell'assistenza agli anziani. L’obiettivo sarà migliorare i tanti servizi esistenti, e fortunatamente le risorse le abbiamo accantonate in questi anni, per migliorare la qualità della vita dei canalesi".

Si presenterà con la squadra uscente o introdurrà elementi di novità?
"La lista sarà rinnovata quasi per la metà, col coinvolgimento di giovani e persone alla prima esperienza, che potranno sempre contare sull’appoggio e la disponibilità dei consiglieri uscenti".

Tiziana Fantino

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium