/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 29 marzo 2019, 12:15

Anche la CGIL di Cuneo sarà a Verona "contro l'oscurantismo" e per la laicità dello Stato

Riceviamo e pubblichiamo dalla segreteria provinciale, che organizza un pullman per manifestare nella città degli Scaligeri

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

La Cgil di Cuneo parteciperà con un autobus alla manifestazione che si terrà sabato 30 marzo a Verona in occasione del Convegno Mondiale della Famiglia. Moltissime sono le associazioni che, come la Cgil, scenderanno in piazza per contrastare il tentativo delle destre mondiali, a partire da quella italiana rappresentata dal Ministro Salvini, di “affermare, celebrare e difendere la famiglia naturale come sola unità stabile e fondamentale della società”, come si legge sul sito del congresso.

L'obiettivo oscurantista e retrogrado che questo convegno contribuisce a diffondere, con la riproposizione di un modello medioevale di società, contrasta sia con ogni elementare principio di laicità dello stato sia con il dettato costituzionale, che riconosce pieni diritti di cittadinanza a tutte le differenze di genere, sessuali, religiose e politiche.

Per questi motivi riteniamo particolarmente grave la presenza di esponenti del Governo, che dovrebbero essere i primi garanti del rispetto della nostra Carta Costituzionale, avendo su di essa giurato. Con la manifestazione di Verona migliaia di donne e di uomini diranno ancora una volta no al tentativo di mettere nuovamente in discussione la libertà individuale di ognuno di noi e le grandi conquiste di civiltà che hanno caratterizzato la storia moderna dell'Italia. Indietro non si torna, VERONA LIBERA, ITALIA LAICA!.

La Segreteria Provinciale

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium