/ Al Direttore

Che tempo fa

Cerca nel web

Al Direttore | 02 aprile 2019, 13:15

Cuneo: al Parco Fluviale il progetto di piantumazione del Lions Club

Riceviamo e pubblichiamo

Cuneo: al Parco Fluviale il progetto di piantumazione del Lions Club

Gentile Direttore,

l’ambiente è vita e la sua tutela costituisce un dovere fondamentale della Comunità internazionale, di ciascuno di noi, nell’esercizio della sua vita singola e associata. È un imperativo etico e culturale che ci coinvolge nella prassi della nostra esistenza e nei doveri verso le generazioni future. Un mondo ecologicamente deturpato sarebbe, ahimè!, invivibile.

Già oggi sussistono segnali di allarme, che non dobbiamo assolutamente trascurare. Le citate motivazioni sono alla base delle tante e meritorie iniziative volte ad arginare le derive pericolose del surriscaldamento planetario, dell’inquinamento, della rarefazione delle aree verdi e di tutti quei condizionamenti che influiscono sulla salute e sul corretto dispiegarsi dell’ecosistema naturale.

Per questo, il Lions Clubs International, nell’ottica della sua missione di servizio, di assistenza e di cooperazione nelle aree di bisogno e in quelle colpite da catastrofi naturali, ha posto l’ambiente nello specifico settore dei suoi interventi. Già lo era all’interno delle quattrro aree di servizio del Centenario dell’Associazione (fondata nel 1917) ed ancora lo è nell’orizzonte progettuale e operativo dell’attuale nuovo segmento secolare, là dove costituisce una delle cinque sfide del lionismo mondiale.

Il Lions Club Cuneo da tempo apporta il suo contributo attraverso attività di promozione culturale, di sensibilizzazione e di concrete iniziative. Rientrano, in quest’ottica, le piantumazioni di alberi in collaborazione con il Parco Fluviale di Cuneo. Proprio in tale direzione è stato progettato e realizzato l’intervento svoltosi venerdì 29 marzo 2019. Hanno partecipato alle operazioni di messa a dimora delle piante gli alunni della classe 2a B della Scuola Media Massimo d’Azeglio di Cuneo, accompagnati dalla loro insegnante di Tecnologia, prof.ssa Lovera Patrizia. Il tutto alla presenza dell’Assessore all’Ambiente, Dalmasso Davide, di alcuni operatori del Parco Fluviale e di una significativa rappresentanza di soci Lions.

Le operazioni sono state introdotte dal presidente del Lions Club Cuneo, Michele Girardo, che ha sottolineato le valenze etiche, sociali e culturali di una tematica fondamentale, qual è quella ecologica, quindi ha richiamato gli obiettivi e le attività dell’Associazione lionistica, con particolare riguardo alla protezione dell’ambiente, senza dimenticare l’importanza che ha il comportamento di ciascuno di noi per la salvaguardia della nostra “casa comune”.

È seguita l’attività di piantumazione che ha fatto registrare l’intervento attivo degli alunni. Il tutto si è svolto in un clima di partecipazione, di coinvolgimento operativo e di allegria, determinando un reale interesse presso gli allievi, favorito anche dalle concrete spiegazioni del Vivaista.

Nel novero delle giovani piante messe a dimora, figurano due querce e un albero di Giuda, posizionati nell’area esterna dell’Orto didattico, là dove – al suo interno – sono stato impiantati due meli e un albicocco.

La cerimonia e la successiva attività di piantumazione costituiscono un esempio concreto di quanto il Lions Club Cuneo progetta e svolge a favore dell’ambiente, in collaborazione anche con le Scuole cittadine e il polo didattico della Casa del Fiume. Il tutto nell’ottica dell’educazione ecologica, nonché dell’esercizio della cittadinanza attiva e partecipata.

Grazie,

Michele Girardo - Presidente del Lions Club Cuneo

Al Direttore

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium