/ Speciale elezioni

In Breve

Speciale elezioni | 03 aprile 2019, 18:19

Castagnito, il capogruppo consiliare uscente Carlo Porro si candida a sindaco

Farmacista, consigliere di amministrazione della Cassa di Risparmio di Bra e della Fondazione Nuovo Ospedale, si presenta "per spirito di partecipazione alla vita pubblica", in continuità con l’amministrazione sinora guidata da Felice Pietro Isnardi

Carlo Porro, consigliere uscente, ora in corsa per la carica di sindaco

Carlo Porro, consigliere uscente, ora in corsa per la carica di sindaco

Carlo Maria Porro, 70 anni (è nato il 15 maggio 1948 a Savigliano), farmacista per quarant'anni, si candida a sindaco del Comune roerino con la lista civica "Progetto Castagnito-Il nostro impegno per voi", formata da quattro consiglieri dell’Amministrazione del sindaco uscente Felice Pietro Isnardi e da sei nuovi innesti, quattro dei quali donne, appartenenti al mondo produttivo del territorio.

Capogruppo di maggioranza durante le ultime due consigliature (2009-2019), dal 1980 al 1985 Porro era già stato assessore comunale a Cultura e Istruzione, dal 1986 al 1991 vicepresidente del Comitato di gestione dell’Assemblea dei Comuni dell'allora Usl 64 di Bra, dal 1999 al 2009 presidente del Comitato Boetto per il recupero delle arti minori di Bra.

Dal 2011 è membro del Consiglio di Amministrazione della Cassa Risparmio Biper Bra, dal 2017 siede nel Cda della Fondazione Nuovo Ospedale Alba Bra Onlus.

Nell'ambito del volontariato ha fatto inoltre parte, dal 2002 al 2019, del direttivo Acqua per la Vita Onlus di Alba.

"In questi anni – spiega, interpellato dal nostro giornale sulla scelta di candidarsi – ho condiviso le politiche intraprese dall’Amministrazione del sindaco Isnardi e mi sono sentito un po’ erede di un lavoro in buona parte svolto e in parte ancora da portare a termine. Mi candido per un senso di partecipazione alla vita pubblica e per responsabilità civica, in continuità con le politiche intraprese dall'amministrazione precedente. Vorrei mettermi a disposizione dei cittadini confrontandomi in spirito "get in the game". Vogliamo governare per agire, non contro. Bisogna costruire ponti, non muri".

Tiziana Fantino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium