/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 05 aprile 2019, 13:03

Saluzzo: Arte, Artigianato Antiquariato, eventi, mostre, allestimenti, passeggiate, sfide, contaminazioni: si apre Start 2019

Dal 26 aprile un mese di appuntamenti e proposte per scegliere Saluzzo . Tema dell’edizione il carattere. Il programma scaricabile con una app

Saluzzo, la conferenza stampa di Start 2019 nel refettorio d San Giovanni

Saluzzo, la conferenza stampa di Start 2019 nel refettorio d San Giovanni

Eleganza, equilibrio, buon gusto, gli aggettivi che vogliono connotare START/storia e arte Saluzzo 2019, il festival dedicato all’arte in tutte le sue forme, al via dal 26 aprile per un mese, fino al 26 maggio.

Un contenitore di eventi  che racchiude cultura, creatività e la tradizione peculiare del territorio ovvero Arte, Antiquariato e Artigianato, le tre grandi manifestazioni di Saluzzo declinate da alcuni anni in modalità rinnovamento.

Per arrivare a questo è “In rete una città - ha sottolineato il presidente della Fondazione Bertoni Enrico Falda: 27 antiquari, 20 artisti,30 artigiani, tutte le associazioni del territorio, 13 spazi ospitanti gli eventi, compreso Castellar e Lagnasco”.

Un contenitore il cui acronimo Start suggerisce l'idea di una ripartenza per essere protagonisti della scena internazionale- parole del sindaco Mauro Calderoni - grazie ad una offerta di proposte che farà scegliere Saluzzo come destinazione culturale della primavera-estate.

La presentazione del manifesto denso di appuntamenti, ieri nel refettorio di San Giovanni, coordinata dal direttore della Fondazione Bertoni Alberto Dalla Croce

Tema dell’edizione 2019 il carattere. “Buono o cattivo” ci va, la battuta del primo cittadino. Un tema che si ricollega al carattere tipografico in omaggio all’illustre  concittadino Giambattista Bodoni, re dei tipografi e che vuole sottolineare la capacità di coniugare l’unicità della tradizione artistica e artigiana del Saluzzese guardando al futuro, alle collaborazioni e contaminazioni.

“Le nostre manifestazioni tradizionali come le abbiamo conosciute, non potevano proseguire, ma andavano trasformate, diventando anche elementi della comunicazione della città". 

Il Calendario di Start /storia e arte Saluzzo si apre con Start/Arte - 24ª Mostra di Arte Contemporanea da venerdì 26 aprile fino domenica 5 maggio. E’ un percorso espositivo attraverso l'arte contemporanea e nel segno dell’innovazione che contamina l’intero evento: opere di arte figurativa, sculture e creatività di artisti italiani sono esposti alla Castiglia di Saluzzo. La mostra il labirinto dei simboli è curata da Rosy Togaci Gaudiano e coordinata da Paolo Infossi, ed offre uno spaccato dell’arte contemporanea nelle sue diverse espressioni.

Si affianca Start/Premio Matteo Olivero, il premio intitolato al paesaggista  saluzzese con la curatela di Stefano Raimondi, che ha visto il coinvolgimento di artisti contemporanei internazionali.

Dal 26 aprile al 26 maggio nella Sagrestia di Sant’Ignazio, è possibile ammirare l’opera vincitrice “Harp “ dell’artista colombiano Santiago Reyes Villaveces.

Per tutta la durata della manifestazione è in mostra, negli spazi della Castiglia, "Ritmo Bodoni" esposizione di dieci artisti emergenti, provenienti da esperienze e aree geografiche diverse, proposti dalla Fondazione Istituto Garuzzo per le Arti Visive. 

Start/Artigianato o anche 81ª Mostra Nazionale dell’Artigianato, per non dimenticare la continuità storica, si apre martedì 30 aprile. Fino a domenica 5 maggio le sale di Casa Cavassa, un plus valore per la visibilità delle opere degli artigiani- ha sottolineato Daniela Miretti presidente di Confartigianato zona,  si trasformano in Casa Artigianato e ospitano 25 creazioni di artigiani (in modo particolare del legno) del territorio e non.

In esposizione le creazioni nate dalla contaminazione con ciò che di più innovativo e interessante propone il territorio nazionale, il cui risultato sono opere ai confini con l’arte contemporanea, in un luogo simbolo della città.

L’artigianato è anche protagonista di Corsivo – Mostra Collaterale dell’Artigianato, dal 30 aprile al 5 maggio negli spazi della Croce Nera, un’istantanea in movimento sul futuro dell’artigianato saluzzese che vede il coinvolgimento di giovani designer delle scuole e atenei piemontesi. 

L’apice del format verrà raggiunto il 30 aprile – hanno annunciato i direttori artistici del manifesto di eventi (Sti- Soluzioni turistiche integrate) con l’hackathon, una sfida di ingegno della durata di 96 ore filate che vedrà i designer del Politecnico di Torino lavorare gomito a gomito e cimentarsi nella realizzazione di un progetto che parte dall’interpretazione del futuro del mobile. Un’opera innovativa sarà premiata ed esposta, insieme ai rendering dei diversi progetti, in Casa Cavassa nel corso di Start. 

In piazza Cavour verrà collocato il Labirinto di Start, un’opera di forte impatto fisico e visivo, come lo scorso anno il cubo di Saluzzo, frutto di un progetto partecipativo e che vedrà un allestimento collettivo. Da un’idea di Simone Garnero di Casa di Carità – Savigliano, progettato dagli Architetti Maffioli e Ruggeri, sarà costruito un labirinto di 11 metri per 10 con un percorso modulare, composto di listelli di legno e pareti mobili, realizzato con la collaborazione del corso di falegnameria della Casa di Reclusione di Saluzzo "Rodolfo Morandi".

E infine altro luogo contaminato da Start/Artigianato è lo storico Teatro Politeama, oggi Cinema Teatro Magda Olivero, il cui foyer sarà al centro di un progetto innovativo per renderlo luogo di incontro e condivisione per tutta la città.  

Start/Antiquariato ovvero 42ª Mostra Nazionale dell’Antiquariato da mercoledì 15  a domenica 19 maggio si svolgerà quest’anno in Castiglia, ha annunciato il direttore artistico Franco Brancaccio. L’edizione 2019 è arricchita da una serie di eventi collaterali, come la presentazione, a cura del Prof. Marco Piccat e in collaborazione con la Delegazione FAI Saluzzo, del pittore fiammingo Hans Clemer, il Maestro d'Elva (Fiandre, ante 1480 – Piemonte, post 1512), che è stato attivo in Piemonte nella zona di Saluzzo. 

Alle tre mostre principali si affiancano poi visite guidate, visite speciali ai cantieri della città, eventi in luoghi insoliti, musica, camminate del gusto, proposte culturali fuoriporta, per offrire, per un interno mese.

Tra i comuni coinvolti nell’iniziativa ci sono Barge, Castellar, Lagnasco con mostre o eventi collaterali che arricchiranno la proposta delle Terre del Monviso. 

Gli spostamenti nei luoghi della manifestazione saranno all’insegna del movimento sostenibile con Saluzzo alta e la città bassa collegate dalle navette messe a disposizione da Bus Company, che accompagnerà il pubblico anche per le tappe del fuoriporta.

Per chi invece ha un’anima green e preferisce spostarsi in città in bici, ci sono le biciclette a pedalata assistita di CicliMattio che si possono trovare allo IAT di Saluzzo. 

Per poter essere aggiornati sempre sul calendario, per avere la mappa cittadina sottomano, per ricevere informazioni e curiosità aggiuntive tramite Qcode personalizzato ad ogni evento c’è la Start/App.

Con App & start/card sarà possibile usufruire e godere di molti vantaggi all'interno dei 5 weekend di start/storia arte Saluzzo. Durante Start  Saluzzo offre pacchetti turistici declinati. arte, natura, gusto e cultura  firmati  Terre del Monviso e Insite Tours. 

L’idea di contaminazione di Start: arriva allo Spazio Giovani alla ex Caserma Musso e il borgo Maria Ausiliatrice diventerà  il  luogo pulsante dell’ attività costruita dai giovani.All’iniziativa hanno aderito oltre 450 giovani.

Negli eventi  di Start anche Eviso-go, passeggiata golosa tra i monumenti di Saluzzo tra gli angoli più belli, domenica 28 aprile. il ricavato sosterrà il restauro di un bene, quest’anno in collaborazione con il  Fai.

Bambini, educazione alla cultura, nuove tecnologie: al castello di Lagnasco, prodotto dall’associazione UrCa e comune di Lagnasco verrà inaugurata la nuova sezione ragazzi della app Audio guida dei Castelli, grazie alla quale la voce dei bambini guideranno alla scoperta del maniero, per una location a misura dei più piccoli. 

Il 10 maggio verrà inaugurata la mostra: “la Giada del Monviso dalla Montagna al centro dell’Europa di 7000 anni fa” mentre Start/ fuoriporta si collegherà al calendario degli eventi realizzato dal Comune di Barge per rendere omaggio a Leonardo a 500 anni dalla morte. Evento clou la mostra “Leonardo homo sine tempore” che si inaugurerà a Barge il 5 maggio.

START/ storia e arte Saluzzo è ideato e organizzato dal Comune di Saluzzo e dalla Fondazione Amleto Bertoni, con la direzione artistica di Soluzioni Turistiche Integrate. Sotto il Patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Cuneo. Main sponsor: Cassa di Risparmio di Saluzzo, con il contributo di: Fondazione CRC, Fondazione CRT, Fondazione CRS, Confartigianato, Camera di Commercio di Cuneo.

Per ulteriori info.htt://startsaluzzo.it/. E’ possibile seguire Start con l’hastag #Start19 e su facebook

vilma brignone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium