/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 06 aprile 2019, 11:28

Nel ricordo di Coppi e Pantani è stata presentata la tappa Cuneo-Pinerolo del Giro d'Italia (FOTO E VIDEO)

Venerdì sera all'Auditorium VARCO di Cuneo. Il giornalista Beppe Conti ha intervistato le vecchie glorie del ciclismo italiano. La corsa Rosa partirà dalla Granda giovedì 23 maggio

Nel ricordo di Coppi e Pantani è stata presentata la tappa Cuneo-Pinerolo del Giro d'Italia (FOTO E VIDEO)

Una sfilata di vecchie glorie del ciclismo italiano per presentare ufficialmente la 12^ tappa del Giro d'Italia 2019: la Cuneo-Pinerolo che si correrà giovedì 23 maggio.

L'evento, presentato da Mauro Bernardi e Paolo Bongioanni (presidente e direttore ATL del Cuneese), si è svolto venerdì 5 aprile nell' Auditorium VARCO di Cuneo. In sala le autorità militari e civili, tanti sindaci e amministratori, ma soprattutto una folta platea di appassionati. Presenti i parlamentari Monica Ciaburro, Chiara Gribaudo, Flavio Gastaldi, e il senatore Marco Perosino, l'imprenditore Elvio Chiatellino, Sergio Trossarello di RCS, il comitato di tappa e i consiglieri dell'Atl del Cuneese Rocco Pulitanò, Gabriella Giordano, Giuseppe Carlevaris ed Alida Anelli.

Suggestivo l'inizio con l'esibizione del Coro polifonico del Marchasato che ha intonato l'Inno di Mameli e “Montagne del me Piemont”.


Poi spazio al giornalista sportivo Beppe Conti che ha intervistato i grandi ospiti: Davide Cassani CT della Nazionale Italiana, Mario Cipollini campione del mondo, Mario Scirea Direttore Sportivo e gregario di Mario Cipollini, Roberto Conti gregario di Marco Pantani, Giuseppe Martinelli Direttore Sportivo Astana e Direttore Sportivo storico di Marco Pantani, Alberto Volpi D.S. Astana ed ex ciclista su strada italiano, Davide Bramati D.S. ed ex ciclista su strada italiano, Massimiliano Lelli ex ciclista su strada italiano. Intensa e divertente la testimonianza del 95enne Vittorio Seghezzi, che nel ’49 pedalò nella mitica tappa Cuneo-Pinerolo a fianco di Coppi.

Guarda le interviste:

Nel corso della serata il pittore Giovanni Botta ha fatto il ritratto di Bartali e Coppi e l'associazione “Gli Amici del Cioccolato” ha presentato un quadro di cioccolato dedicato proprio a Coppi.

Immancabile la presenza, sul palco, del “Trofeo senza fine” del Giro d'Italia.

Tappa Cuneo-Pinerolo. Solo a sentirla nominare vengono i brividi e il ricordo riporta al 1949 con la storica impresa di Fausto Coppi, che andò in fuga e scalò da solo il Colle della Maddalena, il Col de Vars, il Col l'Izoard, il Monginevro e il Sestriere.

Quella del 2019 avrà un percorso diverso, tutto corso sulle strade della Granda e del Torinese.

Tappa corta, ma intensa con il doppio passaggio in cima al Muro di via dei Principi di Acaja (pendenze fino al 20%) e la scalata di Montoso primo GPM di prima categoria incontrato al Giro 2019. Si percorrono e strade ondulate delle prealpi Cuneesi attorno a Saluzzo. Il percorso quindi arriva a Pinerolo e scala il Muro una prima volta (non si passa dal traguardo) per poi affrontare Montoso e ritornare a Pinerolo per il secondo passaggio sul Muro a 3 km dall'arrivo.

La presentazione della Tappa Cuneo – Pinerolo è stata organizzata dal Comitato di Tappa del Giro d’Italia 2019. L’evento era dedicato ai grandi campioni italiani del ciclismo Fausto Coppi, nel centenario della nascita, e Marco Pantani, nel quindicinale della morte, nel ricordo anche della mitica Tappa Cuneo – Pinerolo del 1949.

cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium