/ Eventi

Eventi | 13 aprile 2019, 08:09

Da Lagnasco a Mondovì fino a Caraglio, sarà un weekend davvero ricco di manifestazioni e fiere

Fiere, mercatini, castelli aperti e attività all’aria aperta sono alcuni degli eventi per questo fine settimana

Da Lagnasco a Mondovì fino a Caraglio, sarà un weekend davvero ricco di manifestazioni e fiere

Tanti appuntamenti nella Provincia Granda sabato 13 e domenica 14 aprile. L'incognita sarà il meteo che, stando alle previsioni, non sarà troppo clemente.  

Fiere, mercatini e manifestazioni varie

Dal 12 al 14 aprile torna a Lagnasco Fruttinfiore, la manifestazione dedicata alla migliore produzione frutticola locale e alle ricchezze alimentari e culturali del territorio. Ci saranno i mercatini con prodotti tipici, i laboratori, il villaggio dei fiori, l’area dedicata alle mostre d’arte e le attività didattiche per tutti, anche per i più piccoli. Riconfermati i fuochi d’artificio, il percorso gastronomico Fruttintavola e l'aerea tematica Melagorà. 

Organizzate anche molte attività collaterali con convegni, bancarelle ricche di curiosità, i fuochi d’artificio e, per tutti gli appassionati, la XII edizione della Camminata tra i frutteti in fiore. Nelle diverse aree tematiche di Fruttinfiore, trovano spazio numerose attività dedicate ai più piccoli (e non solo!) per rendere speciale la visita a Lagnasco a tutta la famiglia. Per quanto riguarda il Castello, oltre alla novità di Fruttinfiore Aromatica, è possibile, come ogni anno, prenotare visite guidate ed è previsto anche uno spettacolo serale nelle sale del Castello, la sera di sabato 13 aprile. Orari: sab. 9-23 e dom. 9-20 Info: tel. +39 0172 649 098 Info: http://www.fruttinfiore.it

A Mondovì sabato 13 e domenica 14 aprile andranno in scena appuntamenti e iniziative della Fiera di Primavera che quest’anno compie sessant’anni e che continua un’antica tradizione che intendeva segnare la fine dell’inverno e l’inizio della primavera con una grande occasione di ritrovo, commercio e scambio. Il centro di Mondovì si trasformerà in vetrina a cielo aperto di prodotti per la casa, il giardino, l’orto, la tavola e la campagna. Tra le novità dell’anno, l’esposizione bovina “PrimaVera Piemontese” in piazza Carlo Ferrero dove sarà allestita anche la Fattoria Didattica. Sempre in piazza Carlo Ferrero, una tensostruttura ospiterà appuntamenti culturali ed enogastronomici, aperitivi ed incontri di approfondimento dedicati al cibo, alla salute e ai prodotti locali di qualità. Ospite d'onore della Fiera sarà il Pala Clima del Parco Naturale delle Alpi Marittime. Un grande “igloo” realizzato nell’ambito del progetto CClimaTT (Cambiamenti Climatici nel Territorio Transfrontaliero), la cui struttura - che ha un raggio di circa dieci metri – consuma la stessa energia di una lampadina da 180 watt. All'interno dell'innovativa struttura del Palaclima che troverà spazio in Piazzetta Levi, si svolgerà la due giorni "Sui sentieri del cambiamento"', con laboratori, presentazioni e interviste tra clima, natura e ambiente, con apposite digressioni sull'attività all’aria aperta, le notizie false e la comunicazione giornalistica in materia di clima. Orari: 9.00 - 19.00 Info: Comune di Mondovì tel. +39 0174 559 271/288 turistico@comune.mondovi.cn.itwww.comune.mondovi.cn.it

Sabato e domenica a Piozzo ci sarà la manifestazione 'Di Fiore in Zucca', un giorno di festa primaverile in piazza, mercato dei fiori e degli ortaggi, grande scambio di semi, idee verdi e personaggi in visita nel paese delle zucche. Sabato 13 aprile alle 21,30 è previsto in biblioteca lo spettacolo musicale con voce narrante "Muro io ti mangio", domenica 14 aprile, dalle 9,30 alle 18 in piazza V luglio 1944 il grande scambio dei semi: la Pro Loco di Piozzo mette a disposizione degli abitanti e dei visitatori i semi di alcune delle oltre 550 varietà di zucche coltivate per la Fiera della Zucca che si terrà ad ottobre.

Dalle 9,30 alle 18 piazza V luglio 1944 ci sarà il mercatino verde di piante, fiori, sementi, ortaggi, attrezzature per il giardinaggio, alimenti provenienti dalle piante, piccolo artigianato Alle ore 12,00 ci sarà l’aperitivo e dalle 12,30 alle 14,30 il pranzo della domenica. I ristoranti e i locali di Piozzo offrono uno speciale menù primaverile in occasione della manifestazione Di fiore in zucca. Nel corso della giornata mostre, presentazioni di libri, visite guidate ai monumenti di Piozzo e incontro con il maestro giardiniere Carlo Pagani. Laboratori pasquali per i bambini tutto il giorno: collane e gioiellini con i semi di zucca e fagiolo colorati, disegni e ritaglio di colombe, semine e trapianti, realizzazione di coccinelle-nido, coniglietti di legno con il mastro geppetto Paolo Parlamento. Giochi e attività a partire dai 3 anni. Alle ore 16,30 merenda primaverile "Piccoli chef". Info: tel. +39 349 2798 710 mail e web: info@prolocopiozzo.itwww.prolocopiozzo.it   

Domenica 14 aprile a Caraglio, in via Roma, piazza Cavour e piazza Don Ramazzina si svolgerà la Fiera di Primavera, manifestazione dedicata all’artigianato, ai prodotti tipici, a tutte le attività del nostro territorio organizzata dall'Associazione Turistica Pro Loco Insieme per Caraglio in collaborazione con il Comune di Caraglio. L’evento prevede l'esposizione dei prodotti alimentari del territorio, l'artigianato e l'hobbistica.  

La fiera si svilupperà per l’asse di Via Roma a partire dalle 9. Quest'anno la ProLoco organizzerà sotto l’area del Pellerin dalle ore 12.30 la prima sagra della polenta “Bastarda” con una farina speciale chiamata proprio “Bastarda” perché è un misto di 5 farine diverse prodotta dal nostro concittadino Lucio Alciati, da gustare sia con lo spezzatino che con formaggio. Ad allietare il pomeriggio in Piazza balli occitani con il gruppo La Meiro dalle 15.00. Info e prenotazioni: tel. +39 329 2516 729 info@insiemepercaraglio.itwww.insiemepercaraglio.it    

Prosegue sabato 13 e domenica 14 aprile a Fossano la manifestazione la città degli Acaja ospiterà la manifestazione Sicilia Viva in Festa - Grande mercato di prodotti tipici siciliani che porta nelle piazze italiane tutto il sapore, il folklore ed il calore della bellissima terra siciliana, al fine di proporre un interscambio culturale, turistico e commerciale tra le genti del nord e quelle della Sicilia. Appuntamento dalle ore 9.00 alle 20.00, in piazza Manfredi e via Garibaldi. Una grande opportunità per conoscere e acquistare prodotti tipici originali e di qualità, in un'esplosione di allegria, gusto e divertimento. I visitatori potranno degustare e acquistare il meglio della ricca tradizione gastronomica siciliana ed assistere a spettacoli itineranti con musiche e balli della tradizione musicale siciliana. Si ricorda che tutti gli spettacoli saranno gratuiti. Per informazioni: Segreteria organizzativa associazione Sicilia Viva in Festa - Cinzia Miraglio, tel. +39 335 619 6576.  

Domenica 14 aprile arriva il primo appuntamento con gli Storici Grandi Mercati di Cherasco: Antiquariato e Collezionismo. Giunto alla sua 104° edizione, il mercato dell'antiquariato invaderà il centro storico con centinaia di bancarelle dedicate al tempo che fu. Si troveranno oggetti di tutti i tipi, dal mobile ai libri, dai tessuti agli utensili da lavoro, passando per libri, dischi, giocattoli e tanto altro ancora. Sin dalle prime ore del mattino piazze e vie del centro, tra gli antichi palazzi storici, vedranno gli espositori proporre la loro pregiata merce. L'alta qualità della merce selezionata e la completa pedonalizzazione del centro storico, che permette ai visitatori di girare in libertà e sicurezza tra le bancarelle, caratterizza questo mercato che può essere anche occasione per un giro più ampio nella città, degustando le eccellenze enogastronomiche del territorio, visitando i musei e le chiese, passeggiando lungo i bastioni; tutto il centro storico sarà interdetto al traffico veicolare. Comodi e ampi parcheggi gratuiti sono a disposizione a pochi passi dalle bancarelle. È fruibile anche un'ampia area camper attrezzata. Info: tel. 0172427050  www.comune.cherasco.cn.it   turistico@comune.cherasco.cn.it 

Ad Alba domenica 14 aprile è previsto il Mercato della Terra In piazza Pertinace vendita diretta dei prodotti della terra freschi e trasformati dalle ore 9.00 alle ore 19.00. Info: mercatoterra.alba@libero.it

 

Castelli e luoghi storici aperti

Domenica 14 aprile appuntamento con le speciali aperture straordinarie del primo piano del complesso abbaziale di Staffarda, a Revello. Ogni seconda domenica del mese verranno eccezionalmente aperti al pubblico alcuni locali al piano superiore dell’Abbazia, normalmente chiusi, mostrandosi nel loro fascino incontaminato.  I posti sono limitati, prenotazione obbligatoria. Visita guidata di circa 1h20’. Le guide dialogART accompagneranno gli ospiti in una speciale visita dell’Abbazia, raccontando la storia e gli aneddoti che caratterizzano il luogo: la spiritualità e la quiete del chiostro, l’asimmetria della chiesa, gli antichi dormitori, le trasformazioni strutturali e i molteplici usi degli spazi fatti nei secoli. Tra i banchi della vecchia scuola, le storie dei bambini di un tempo, delle maestre che qui hanno insegnato, del periodo delle grandi guerre, della vita contadina del borgo, della Staffarda di un tempo. Costi: intero euro 8.50; Possessori Abbonamento Musei euro 5,00; Ragazzi 6- 12 anni euro 3,00; Gratuito bambini fino 6 anni. Info e prenotazioni: tel. +39 0175 273 215 Email e web. staffarda@libero.itwww.ordinemauriziano.it    

A Manta domenica 14 aprile prende avvio la nuova edizione di «Avventure in Castello», l’appuntamento dedicato ai più piccoli organizzato dal Fai con ritrovo dalle 14 alle 18. Attraverso il gioco, le fiabe e colorati travestimenti, i bambini potranno venire a conoscenza della storia del maniero, un modo divertente per apprendere, tra una fiaba e l’altra, la storia del castello. I bambini incontreranno i personaggi fiabeschi e, dialogando con loro, si lasceranno conquistare. Visite guidate alle 15.00, 16.00 e 17.00. Biglietti: Adulti: euro 10,00; Ragazzi (6-18 anni): euro 6,00; Iscritti FAI e residenti: euro 6,00. Info: tel. 0175.87822 - faimanta@fondoambiente.it 

Anche i castelli di Lagnasco, esempio di architettura tardo medievale e rinascimentale recentemente parzialmente ristrutturata, torneranno ad accogliere i visitatori aprendo le proprie porte: nella giornata di sabato 13 aprile sarà possibile, dalle 15, utilizzare le apposite audioguide e app, per la visita di questo antico maniero. Alla sera del sabato, prima dei fuochi, sarà possibile, dalle 20, partecipare allo Spettacolo Itinerante, durante il quale il pubblico, suddiviso in gruppi, potrà compiere un viaggio nel Rinascimento, alla scoperta e ricerca di misteriosi personaggi. Apertura anche per la domenica 14, con le visite guidate insieme agli esperti, che dalle 10.30 alle 18, con partenza prevista ogni ora, faranno scoprire a tutti i partecipanti, i segreti e le bellezze del complesso architettonico lagnaschese: la biglietteria per la prenotazione dei posti sarà allestita nell’ingresso del cortile dei Castelli. Info:  info@castellidilagnasco.it  http://www.castellidilagnasco.it/ 

Prima apertura annuale, domenica 14 aprile, dell’antico cenobio femminile dei benedettini cistercensi in frazione Monastero a Dronero a cura dei Volontari per l’Arte locali. Il complesso architettonico dell’ex monastero cistercense fu fondato dai Marchesi di Busca ed ospitò una comunità monastica femminile dal 1125 al 1592; venne soppresso nel 1511 da papa Giulio II con l’istituzione della Diocesi di Saluzzo e definitivamente chiuso nel 1592. Oggi é sede della parrocchia di Sant’Antonio. Le visite guidate a cura dei Volontari per l’arte si terranno dalle 14,30 alle 18. Si potrà visitare quanto é stato recuperato della struttura natia, in particolare il chiostro quadrangolare con pilastri ottagonali in cotto di forma quattrocentesca, oltre alle cellette delle monache, la casa vescovile e gli ambienti della vecchia stalla, adibita ora a sala polivalente dedicata alla memoria di don Alessandro Marino.    

 

Concerti, spettacoli teatrali ed eventi culturali  

Si svolgerà nell’Auditorium della CRB, in via Sarti 8 a Bra sabato 13 aprile alle 21 “Blues in the night”, l’ultimo dei Concerti di Primavera del 'Gandino, con Chiara Rosso alla voce, Enzo Fornione al pianoforte e Carlo Gaia alla batteria, in un inedito progetto che unisce tradizione e attualità, tra sound minimalista e incursioni di soul, jazz e R'nB. Il concerto e ad ingresso gratuito. Maggiori informazioni contattando l’Istituto civico musicale “Adolfo Gandino” al numero 0172.1806939 o via mail, all’indirizzo istitutocivicomusicale@gmail.com.    

Domenica 14 aprile ci sarà la prima 'Maratona dei Pianisti' in valle Stura, manifestazione ideata dalla maestra Domenica Guglielmo con il supporto dell'associazione Yepp Valle Stura, che prevede tre concerti di pianoforte verticale, ognuno accompagnato da un momento conviviale che prevede un aperitivo collettivo presso l'Hotel Roburent di Bersezio (h 11-12,45), un assaggio di gelato alla Confraternità - Crusà - di Aisone (h 15-16,30) e una merenda alla sala Tiboldo della Gramigna di Gaiola (h17,45-19,15). Tutti i concerti sono ad ingresso libero. Per informazioni: domenica_guglielmo@libero.it .  

Sabato 13 aprile alle 21 va in scena al Teatro Politeama Boglione in piazza Carlo Alberto a Bra, alle ore 21, lo spettacolo Chapeau, di Filippo “Pippo” Bessone e Claudio Dadone. Si tratta dell’ultima data provinciale dello spettacolo, la cui tournée è iniziata a dicembre al Teatro Gioiello di Torino per poi toccare in provincia di Cuneo i teatri di Cuneo, Ceva, Mondovì e Saluzzo. Lo spettacolo ha svariate sfaccettature: può essere raffinato o scalcinato, comico e riflessivo: per ricondurlo ad un genere già noto, potrebbe essere definito “Teatro Canzone”. Info: tel. 335.6838553  www.loracanonica.it 

Domenica 14 aprile, l’artista Federigo Sclopis (Torino, 1929 - 1996), avrebbe compiuto novant’anni. Per celebrarne il ricordo, la Fondazione Filatoio Rosso di Caraglio inaugurerà, alle ore 17, una mostra in suo onore intitolata “Amarcord Piemontese: emozioni e incantesimi nell’opera di Federigo Sclopis”. In esposizione si potranno ammirare una sessantina di opere inedite, offerte in comodato al Filatoio da parte di Marie Josée Sclopis Todescato, moglie dell’artista torinese. La rassegna caragliese sarà inaugurata dal critico d’arte Vittorio Sgarbi. Il percorso espositivo intende ripercorrere la poetica dell’artista torinese, autodidatta, la cui nobile famiglia diede i natali a figure di spicco come il disegnatore e incisore all’acquaforte, Ignazio Sclopis del Borgo (1727 - 1793), vedutista topografo del re Vittorio Amedeo III. Info@fondazionefilatoio.it  tel. 0171/610258  http://www.filatoiocaraglio.it 

 

Iniziative solidali  

Domenica 14 aprile, in piazza San Martino a Vezza d’Alba sarà allestito un gazebo dove saranno distribuite le ultime Uova di Pasqua rimaste dell’Ail. Con il contributo minimo di 12 euro, potrete fare una bella sorpresa a tutti i bambini e aiutare l'Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e Mieloma, che si occupa della ricerca contro queste gravi patologie, ma allo stesso tempo fornisce tutta una serie di servizi alle famiglie dei malati, quali la collaborazione al servizio di cure domiciliari, la realizzazione di case alloggio nei pressi dei centri di terapia e la realizzazione di sale gioco e scuole in ospedale.  I volontari saranno quindi presenti, domenica mattina dalle 9 alle 12 in piazza San Martino a Vezza (capoluogo).  

Sabato 13 aprile, alle ore 21, presso il teatro Magda Olivero (ex Politeama) di Saluzzo, verrà proposto “Mettici il cuore! … al resto ci pensa la vita”, uno spettacolo per tutti i sensi sulle orme di Federica Pelissero, la ragazza di Marene mancata alcuni anni fa e nel cui ricordo sono sorte tante iniziative in favore dei diversamente abili. I “Di verso In verso” proporranno un repertorio che parte dal Pop per arrivare al Gospel in un crescendo di ritmi coinvolgenti, grazie anche alla presenza dei giovanissimi e talentuosi componenti del gruppo degli Hettars. Una cinquantina le persone che si metteranno in gioco sul palcoscenico e dietro le quinte per promuovere e sostenere il progetto “I Colori Del Vento”, un’iniziativa che si propone di far conoscere le varie forme di disabilità e offrire laboratori e occasioni di incontro e confronto per permettere esperienze a livello sensoriale e sul fronte dell’inclusione sociale. "I Colori Del Vento" è un progetto dell'Associazione Federica Pelissero onlus, della Biblioteca di Marene e Anffas Savigliano - La Rosa Blu. Ingresso libero. Info allo 0172 726209.  

Sabato 13 aprile, in occasione della Settimana nazionale per la prevenzione oncologica, promossa dalla Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori), volontari della Lilt di Cuneo offrono un litro di olio extravergine di oliva a marchio Lilt e il “kit della salute” in cambio di un contributo: in piazza della Costituzione (al mercato di Campagna Amica) dalle 9 alle 12; in via Roma 51 dalle 10 alle 18 e in corso Nizza 12 dalle 14 alle 18 informazioni sulla prevenzione e corretti stili di vita, con animazioni per grandi e piccini. Sempre sabato 13, alle 15, alla Casa del Fiume, camminata nel Parco fluviale alla scoperta delle erbe spontanee con accompagnatore naturalistico (anche con gli amici a 4 zampe). Info e prenotazioni: Lilt Cuneo 0171-697057, cuneo@legatumoricuneo.it  

Dogliani e Croce Verde Saluzzo aderiscono alla campagna Fiori d’azzurro. I fondi raccolti verranno devoluti all’intervento in difesa dei bambini vittime anche di bullismo e cyber-bullismo. La campagna nazionale di Telefono Azzurro si svolgerà il 13 e 14 aprile in oltre 1.600 piazze italiane. Le associazioni Anpas Volontari del Soccorso di Dogliani e Croce Verde Saluzzo aderiscono alla campagna Fiori d’azzurro, l’iniziativa di Telefono Azzurro a sostegno dei bambini e adolescenti maltrattati e volta a contrastare ogni forma di abuso. I Volontari del Soccorso di Dogliani il 13 e 14 aprile saranno in piazza Umberto I a Dogliani, mentre i volontari della Croce Verde Saluzzo, domenica 14 aprile, saranno presenti in corso Italia a Saluzzo per fornire informazioni utili e per distribuire, a fronte di un’offerta, i fiori. I fondi raccolti verranno devoluti all’intervento in difesa dei bambini vittime anche di bullismo e cyber-bullismo.    

Bruna Aimar

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium