/ Eventi

Eventi | 17 aprile 2019, 18:51

Arriva a Cuneo "AttivArt Fest": con l’arte i giovani cambiano la città

Il 4 ed il 5 maggio, un weekend di laboratori e workshop creativi gestiti dai ragazzi e giovani esperti, concerti, reading letterario per raccontare come l’arte sia uno strumento di crescita. Una possibilità per i giovani per farsi ascoltare dagli adulti

Arriva a Cuneo "AttivArt Fest": con l’arte i giovani cambiano la città

Il 4 e 5 maggio, entrerà nel vivo a Cuneo la prima edizione di AttivArt Fest, festival organizzato dai giovani di YEPP Italia per i giovani del territorio.

Sarà un fine settimana ricchissimo di attività artistiche e saranno i giovani i protagonisti dei laboratori e dei workshop creativi, gestiti dagli stessi ragazzi e da giovani esperti. E poi ci sarà spazio per la musica - con il confronto tra band giovanili e gruppi consolidati - e per il reading letterario che vedrà in scena un giovane autore.

AttivArt Fest, promosso dall’associazione YEPP Italia in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Cuneo, cooperativa Emmanuele, cooperativa Momo, YEPP CN6oltreilfiume e con il sostegno di Compagnia di San Paolo, Fondazione CRC, Camera di Commercio di Cuneo e Open Baladin Cuneo, vuole raccontare come le arti rappresentino uno strumento di inclusione, di crescita e di contrasto al disagio giovanile.

Un messaggio scaturito dall’esperienza diretta dei 14 siti YEPP presenti in 70 Comuni, tra Piemonte, Liguria, Calabria e Sicilia: luoghi dove i giovani, tra i 15 e i 25 anni, sperimentano e realizzano opportunità concrete di cambiamento per i propri territori e nuove forme di politiche giovanili.

 

La presidente di YEPP Italia, Angela Lostia, spiega:

"Il nostro obiettivo con AttivartFest è di proporre un'opportunità di sperimentazione artistica e di fruizione culturale ai cittadini di un territorio, Cuneo e la sua provincia, che ha aderito a YEPP in modo ampio e vivace più di ogni altra zona in Italia. Di non farlo da soli, ma collaborando con gli attori locali pubblici e privati. Ma soprattutto, vorremmo indurre un "effetto contagio", cioè mostrare ciò che i giovani sono in grado di fare, di esprimere, di portare nella città, per far nascere in altri giovani il desiderio di attivarsi e di mettersi in gioco".

 

Ecco un assaggio delle tante attività artistiche:

Sabato 4 maggio, a dare il via al festival saranno sei workshop gratuiti (ore 15-17.30) rivolti a giovani dai 15 ai 25 anni, che potranno mettersi in gioco cimentandosi con diversi linguaggi artistici.

 

Alle ore 17.30, il festival si sposterà nell’Auditorium Foro Boario, al VarCo, per dare spazio alla musica facendo dialogare giovani band con musicisti di più consolidata esperienza.

Lo spazio musicale sarà preceduto dalla premiazione del concorso “L’ecologia oggi” promosso dalla Consulta Provinciale degli Studenti di Cuneo. Nato per sensibilizzare i giovani sull’importante tema del rispetto e della salvaguardia dell’ambiente, il concorso ha coinvolto gli studenti delle Scuole Secondarie di II grado del territorio cuneese, stimolandoli alla creazione di opere in ambito multidisciplinare.

Alle 21, sempre nell’Auditorium Foro Boario arriverà a scaldare la serata Matteo Cerisola, alias Cromo: rapper e freestyler genovese, classe 1998.

 

AttivArt Fest tornerà domenica alle 11 all’Open Baladin con il reading di Giacomo Mazzariol, scrittore 21enne, portavoce della Generazione Z con il suo secondo libro, “Gli squali” (Einaudi Editore).

?”. Il reading sarà un dialogo in musica e parole tra Giacomo Mazzariol e Pietro Brunello, alla ricerca di un quadro potente e completo della nuova generazione, in un mondo in cui sono sempre gli adulti a parlare dei giovani.

 

Il festival si chiuderà domenica pomeriggio con una speciale caccia al tesoro ideata dai giovani di YEPP CN6Oltrefiume per i coetanei provenienti dagli altri siti YEPP Italiani.

AttivArt Fest è organizzato dalla Rete Giovani YEPP, gruppo di ragazzi e ragazze, provenienti dai siti YEPP italiani, che si incontrano ogni mese per progettare e realizzare iniziative che creano opportunità di conoscenza e scambio tra i giovani della rete italiana.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NaMur

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium