/ Cronaca

Cronaca | 17 aprile 2019, 18:33

Saluzzo, ventenne nei guai per spaccio di marijuana a una minorenne

I carabinieri erano intervenuti nel gennaio 2017, la ragazza aveva appena comprato due grammi di droga

Saluzzo, ventenne nei guai per spaccio di marijuana a una minorenne

Il 30 gennaio 2017 i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile avevano notato in centro città a Saluzzo una ragazza che parlava al telefono. Dopo pochi minuti era stata raggiunta da un giovane, a loro già noto: “Ci disse senza convinzione che era la sua ragazza. Lei invece negò, ma era agitata”, ha riferito un carabiniere. “Poi tirò fuori dal reggiseno due bustine. Accertammo in seguito che si trattava di marijuana”.

M.G.,ventenne nato in Romania e residente a Saluzzo, è a processo per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti a minori. Il giovane aveva fornito l’indirizzo di un ragazzino di origine sudamericana che aveva consegnato spontaneamente ai carabinieri circa 40 grammi di marijuana in dosi preconfezionate, del tutto identiche a quelle detenute dal G.

In tribunale ha testimoniato la diciassettenne: “Lui sapeva che ero minorenne, avevo chiesto il suo numero alla sua ragazza”. Questa ha riferito di non sapere che M.G. spacciasse: “Ne sono venuta conoscenza solo dopo che era stato fermato insieme alla mia amica”.

Il fratello dell’imputato ha cercato di difenderlo: “E’ un bravo ragazzo, mai visto droga in casa, non aveva problemi di soldi”.

L’udienza è stata rinviata a febbraio 2020 per i testi a difesa e la discussione.

Monica Bruna

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium