/ Attualità

Attualità | 18 aprile 2019, 13:31

Comuni in rete: Marco Olmo ospite a Chiusa di Pesio

L'ultramaratoneta ha risposto alle domande del folto pubblico. Il prossimo incontro giovedì 2 maggio in "Sala Fulcheri" a Pianfei con Stefania Belmondo

Comuni in rete: Marco Olmo ospite a Chiusa di Pesio

 

Si è svolto martedì 16 aprile presso la sala incontri del Parco, in Chiusa di Pesio, il secondo incontro del progetto "Comuni in rete. Cominciamo dalla salute", ospite della serata Marco Olmo, ultramaratoneta, vincitore di numerosi "ultra" trail nel mondo. Grande successo di pubblico che ha rivolto le più svariate domande all'atleta.

Durante la serata sono stati proiettati due video su Marco Olmo: il primo sulla Marathon des Sables, in Marocco, competizione estrema nel deserto africano. 240 km in una settimana, una maratona in completa autosufficienza alimentare, unica eccezione ogni 10 km la razione di acqua personale giornaliera (9 litri). Il secondo sull'Ultra- Trail du Mont Blanc, corsa internazionale sui 3 versanti (francese, italiano e svizzero) del Monte Bianco con 8000 metri di dislivello e un tempo limite di percorso di 46 ore.

Ormai è scientificamente provato che l'attività fisica all'aperto migliora la produzione di endorfine (gli ormoni del benessere), migliora la funzionalità cardiaca riducendo il rischio di infarto, favorisce l'ossigenazione dei tessuti e riduce la produzione di radicali liberi che inducono l'invecchiamento. Una buona percentuale di patologie cronico-degenerative, come infarto, diabete e ictus, potrebbero essere evitate grazie ad un corretto regime alimentare ed un costante esercizio fisico.

Come ha detto l'Assessore Margherita Ferrero "per impostare uno stile di vita più salutare, in fondo, basta scegliere un paio di scarpe comode e raggiungere un'area verde, e nei nostri Comuni ne abbiamo in abbondanza".

Lo psicologo Marco Lubatto ha illustrato "il primo percorso della salute" che collegherà Morozzo a Rocca de' Baldi, partendo dall'Oasi di Crava e si concluderà presso la cappella di Santo Stefano. Il risultato finale è quello di creare una serie di percorsi per la maggior parte sterrati e lontani dalle strade che collegheranno i Comuni aderenti al progetto.

Verranno organizzate camminate e corse di gruppo, a piedi e in bici, per abbinare il piacere dello sport a quello della socializzazione e dell'immersione nella natura.

L'iniziativa coinvolge i Comuni di Chiusa di Pesio, Morozzo ente capofila, Beinette, Pianfei, Margarita, Rocca de' Baldi, Castelletto Stura e Montanera. Il progetto realizzato grazie al contributo della Fondazione CRC coinvolge anche il Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, l'ASL CN1, l'Istituto Comprensivo di Morozzo e la Polisportiva Libertas di Morozzo. E' rivolto a tutti, grandi e piccini, e si pone l'obiettivo di contrastare la sedentarietà e di promuovere un sano stile di vita orientato al benessere psicofisico.

Il prossimo incontro giovedì 2 maggio in "Sala Fulcheri" a Pianfei con Stefania Belmondo, campionessa dello sport pulito.


comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium