/ Eventi

Eventi | 19 aprile 2019, 10:28

Da Villafalletto alla ribalta nazionale: con la partita del cuore tra solidarietà, turismo e… Gabibbo

Mercoledì 1 maggio in campo amministratori locali e personaggi televisivi per acquistare defibrillatori

Da Villafalletto alla ribalta nazionale: con la partita del cuore tra solidarietà, turismo e… Gabibbo

Scenderanno in campo nel pomeriggio di mercoledì 1 maggio gli amministratori di Villafalletto, Ruffia, Villanova Solaro, Costigliole Saluzzo e Scarnafigi per sfidare la nazionale dei personaggi televisivi in una partita del cuore in tutti i sensi. I proventi, infatti, serviranno a sostenere l’acquisto di defibrillatori per i comuni aderenti.

Terre di pianura riunite anche per far emergere le sue qualità architettoniche ed enogastronomiche al di là del loro essere terra di agricoltura incastonata tra la collina e la montagna.

A presentare la “partita del cuore” ieri, giovedì 18 aprile a Villafalletto c’era il mister della nazionale artisti TV Vittorio Fagioli, vulcanico interprete di quel mix tra sport, solidarietà e valorizzazione che contraddistingue le partite del cuore. Accanto a lui Luca Gattieri, inviato di Striscia la notizia e da sei anni nella nazionale dei personaggi TV e Ginapiero Perrone comico, calciatore per passione.

Poche le indiscrezioni su chi scenderà in campo sia da parte di Gabriele Mainero, consigliere comunale di Villafalletto e motore propulsore dell’iniziativa, per quanto riguarda la formazione degli amministratori comunali, sia da parte di Mister Fagiolo che ha solo rivelato che, oltre a Luca Gattieri, scenderà in campo Nicola Virdis, astro nascente delle arti performative, emerso da “Italian’s got talent” e proprio ieri sera al suo esordio a Colorado.

Il territorio coinvolto dall’iniziativa è stato rappresentato, oltre che da Gabriele Mainero, dal sindaco di Villafalletto Pino Sarcinelli, che ospiterà la partita e dai sindaci dei comuni “in campo”, non solo metaforicamente, in questa iniziativa: Giampiero Boaglio di Ruffia, Simone Boaglio di Villanova Solaro e Livio Allisiardi di Costigliole Saluzzo.

Con i proventi dal match del 1° Maggio sarà finanziato l’acquisto di defibrillatori per i comuni di Villafalletto, Villanova Solaro, Ruffia e Costigliole Saluzzo, ma, soprattutto ci sarà una promozione del territorio come precisato dal sindaco Sarcinelli: “Sono grato alla sensibilità dei sindaci dei comuni circostanti e di ATL, presente con il consigliere Pulitanò per il ruolo che sta svolgendo per i territorio. Sono certo che questa partita sarà ricordata come punto di partenza per guardare oltre. Ci chiamano terre di mezzo perché siamo terre di pianura a vocazione agricola, ma abbiamo bellezze architettoniche e artistiche da offrire. Per noi questo sarà un esordio perché ci aiuterà a intraprendere una strada diversa rispetto alla tradizione agricola, attraverso il turismo”

A cogliere l’opportunità di richiamo turistico della partita sono stati proprio Rocco Pulitanò, consigliere dell’ATL e il mister Vittorio Fagioli protagonisti di un divertente scambio di battute tra la proposta di Fagioli di portare nella terra di pianura la formazione completa della nazionale in ritiro il prossimo autunno e la promessa di Pulitanò di parlarne in ATL per individuare una soluzione che valorizzi il territorio con eventi di intrattenimento e mediatici.

Per assicurarsi i pochi posti rimasti dei 770 disponibili per mercoledì 1 maggio e partecipare a un’iniziativa di solidarietà completata nei suoi aspetti più divertenti dalla presenza del Gabibbo, mascotte della nazionale, è possibile recarsi a Villafalletto al bar Boomerang, al Bar Imperial e al Bar Portici; alla tabaccheria Laura di Costigliole, negli uffici comunali di Ruffia, Villanova e Scarnafigi o tramite l’app Yes Your Event System, svilluppata dalla Yeg.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium