/ Eventi

Eventi | 24 aprile 2019, 14:41

“Quando il tango diventa terapia”. Se ne parla a Bra nella serata di venerdì 3 maggio

L’iniziativa, in programma all’Auditorium CRB, è firmata dalla Consulta per le Pari Opportunità. Ingresso gratuito

“Quando il tango diventa terapia”. Se ne parla a Bra nella serata di venerdì 3 maggio

Il tango è davvero una terapia? Che cosa significa la parola Tangoterapia e quanti metodi esistono?

Ma, soprattutto a chi è utile e perché? Se ne parlerà venerdì 3 maggio, alle ore 21, presso l’Auditorium CRB di Bra (via Sarti, 8). La serata è stata organizzata dalla Consulta per le Pari Opportunità al fine di affrontare un tema che coinvolge tantissime persone e le rispettive famiglie: le malattie degenerative con particolare riferimento al Parkinson e al tremore essenziale. Un’occasione importante per conoscere, prevenire e curare la malattia. In questo contesto si parlerà della Tangoterapia, che si basa sul valore universale dell’abbraccio e sul rito della danza: le virtù del tango come strumento per migliorare la salute.

Sarà presente il professor Mauro Alessandro, docente Universitario, direttore del Dipartimento di Neuroscienze “Rita Levi Montalcini” Università degli Studi di Torino, direttore della Divisione di Neurologia e Neuro riabilitazione IRCCS (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico). Interverrà Claudio Rabbia, affetto da Parkinson, che presenterà il suo libro “La mia vita con il Parkinson sulle note del Tango” e il suo percorso di Tangoterapia. Inoltre, saranno presenti Erica Liffredo, regista del film “Il Tango della vita”, il fotografo Pietro Giunipero ed i maestri di ballo dell’associazione Tango Vivir, Umberto Bonadonna e Nadia Capello. Coordinerà gli interventi Luca Bosio, presidente dell’Associazione “APS il Melograno”.

L’ingresso è libero. Informazioni, Ufficio Turistico di Bra: 0172/430185.

Silvia Gullino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium