/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | 25 aprile 2019, 11:01

Peveragno: la CRI locale festeggia i 35 anni di fondazione

Riceviamo e pubblichiamo

Foto generica

Foto generica

Gentile Direttore,

non sembra vero, ma sono già trascorsi ben 35 anni da quando, con lo slogan “Un'ambulanza per Peveragno”, nell’autunno 1983, prese vita l’iniziativa di creare, in Peveragno, una struttura di Primo Soccorso dotata di autoambulanza.

Oggi il gruppo di Peveragno dispone di 3 autoambulanze, un pulmino e due Doblò con pedana per trasporto disabili e una vettura 4x4 ; ma cosa ben importante conta circa 160 Volontari, 6 ragazzi impegnati nel Servizio Civile e 3 dipendenti. Oltre agli interventi in emergenza sanitaria 118, svolgiamo sevizi dialisi, trasporto infermi, servizio di distribuzione alimentare alle famiglie segnalate dalle assistenti sociali, eroghiamo corsi di primo soccorso e corsi di abilitazione a utilizzo del DAE (defibrillatore) alla popolazione e abbiamo un gruppo di truccatori e trucca bimbi per le manifestazioni.

I festeggiamenti per il 35° anniversario di fondazione inizieranno sabato 4 maggio alle ore 21 in Piazza Pietro Toselli, con il concerto musicale dei Saber System e l’attività sensoriale sulla sicurezza stradale a cura del gruppo giovani C.R.I. Peveragno.

Il 5 maggio sfileremo, al mattino, per le vie del paese accompagnati dalla musica della Banda Musicale, dalle Majorettes di Peveragno e dai rappresentanti delle altre sezioni. Dopo la Santa Messa delle ore 11 celebrata nella Parrocchia di Santa Maria, verrà inaugurato un nuovo mezzo per il trasporto dei disabili, un Fiat Doblo acquistato grazie ad un contributo della Cassa Rurale Artigiana di Boves. Continueremo la festa al Ristorante il Picchio Rosso, dove saranno premiati i seguenti volontari:

- per i 35 anni di volontariato: Riccardo Cisnetti ed Elio Mauro

- per i 30 anni di volontariato: Giuseppe Cavallo e Nello re

- per i 25 anni di servizio: Dario Cometto, Adriana Faccia, Cinzia Garro

- per i 20 anni di servizio: Paola Brossa, Bruno Cavallo, Stefano Cavallo, Giuseppe Cometto e Salvatore Rainò

- per i 15 anni di servizio: Domenico Franza, Ezio Giavelli e Liuba Mondino

- per i 10 anni di servizio: Marco Giordana, Francesco Baruffolo, Angelo Bracco, Francesco Cavallo, Giuseppina Dalmasso, Daniela Fabro, Ilde Fortunato, William Gastaldi, Gianfranco Glorioso, Giuseppe Massucco, Vilma Massucco e Margherita Ramondetti

- per i 5 anni di servizio: Luciano Ardino, Michele Carollo, Andrea Cavallo, Debora Daniele, Paolo Di Modica, Sergio falco, Piercarlo Franchino, Carolina Violeta Lantos, Silvia Mauro, Francesca Ostanello, Filippo Parodi, Luca Pascucci, Sofia Ponzo, Giovanbattista Vinai e Valentina Vinai

Un “grazie di cuore” vada comunque a tutti quanti hanno fatto la storia di questo Comitato, a partire da tutti i volontari che si sono susseguiti, con un caro pensiero a chi non c’è più, agli obiettori di coscienza, ai ragazzi del servizio civile, ai formatori, ai soci, a chi ci sostiene con offerte, alle Amministrazioni Comunali locali, al Dottor Sciaccaluga.

Spero di non aver dimenticato nessuno. Grazie a tutti!

Il presidente Claudio Tomatis

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium