/ Attualità

Attualità | 02 maggio 2019, 13:15

Ayrton Senna, 25 anni dopo: tre giovani monregalesi raccontano il suo ultimo week-end in un documentario (VIDEO)

Le ultime ore di vita del pilota brasiliano di Formula 1, tragicamente scomparso nel 1994 durante il Gran Premio di San Marino, sono state descritte in un filmato pubblicato sul blog di storia "Coffee and History"

Un fermo immagine del documentario

Un fermo immagine del documentario

Per il mondo dello sport il 1° maggio non rappresenta più una data priva di significato da quel maledetto Gran Premio di San Marino del 1994, durante il quale perse la vita, a causa di un incidente, il pilota brasiliano di Formula 1 Ayrton Senna, quell'anno in forza alla Williams.

Il campione uscì di pista a tutta velocità durante il settimo giro a causa di un guasto alla sua monoposto e perse la vita nello schianto contro il muro a bordo circuito, lo stesso sul quale, il giorno antecedente, era deceduto l'austriaco Roland Ratzenberger, anch'egli spirato in seguito a un tragico impatto.

La storia di quell'ultimo week-end di vita dell'asso sudamericano è stata raccontata in un documentario pubblicato sul blog di storia "Coffee and History" e realizzato dai giovani monregalesi Maddalena Barale (23 anni, studentessa in Economia e Commercio, diplomata all'accademia di musical di Milano e con esperienze di recitazione e doppiaggio), Roberto Rossetti (36 anni, storico) ed Ettore Poggi (36 anni, videomaker e laureato in Comunicazione nella società dell'Informazione).

Per la produzione del filmato si è rivelata necessaria all'incirca una settimana. Il file multimediale è accessibile gratuitamente e da esso i suoi creatori guadagnano esclusivamente la soddisfazione di raccontare una storia.

 

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium