/ Cronaca

Cronaca | 12 maggio 2019, 19:23

Allarme rientrato in Valle Stura: nessuno sotto la valanga, rintracciato il presunto disperso

Intervenute in quota la squadra del soccorso alpino della Valle Stura e il Sagf, oltre all'elicottero del 118

Allarme rientrato in Valle Stura: nessuno sotto la valanga, rintracciato il presunto disperso

Allarme fortunatamente rientrato nel giro di un'ora in alta Valle Stura, dove sono arrivati - trasportati dall'elicottero del 118 - i tecnici del Soccorso Alpino e gli uomini del SAGF di Cuneo, con l'unità cinofila.

Nessun sepolto sotto una delle tante valanghe che, nella giornata di oggi, si sono staccate in quota. In particolare i tecnici sono intervenuti nel vallone di Piz, nel comune di Pietraporzio.

L'allarme è stato lanciato da quattro sciatori in discesa da Tenibres, parzialmente coinvolti in un'enorme valanga. Sono riusciti a liberarsi da soli ma, avendo visto altri due sciatori poco prima, una volta arrivati in una zona con segnale telefonico, hanno dato l'allarme. Inoltre, c'era una vettura parcheggiata alla base del vallone da molte ore. Si era quindi temuto il peggio, vista anche l'ora.

Fortunatamente le verifiche con l'ARTVA da parte dei soccorritori hanno dato esito negativo. I soccorritori, una volta giunti in zona, partiti con le ricerche a piedi, hanno rintracciato il padrone dell'auto, in perfette condizioni di salute, mentre rientrava dalla gita di scialpinismo assieme alla moglie.

 

 

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium