/ Solidarietà

Che tempo fa

Cerca nel web

Solidarietà | 12 maggio 2019, 18:34

A Savigliano è nata "Cuore in mente", per la prevenzione e l'educazione sulle malattie cardiovascolari

E' nata sulle ceneri dell'associazione "Pedalata nel cuore"

A Savigliano è nata "Cuore in mente", per la prevenzione e l'educazione sulle malattie cardiovascolari

Cuore in Mente costituita recentemente in Savigliano è un’associazione di prevenzione sociale senza scopo di lucro la cui finalità è la prevenzione e la cura delle malattie neurocardiovascolari.

Precedente fondata con il nome di Pedalata del Cuore A.P.S., associazione che richiamava il nome di una manifestazione voluta cinque anni fa dall’allora presidente degli Amici dell’Ospedale S.S. Annunziata di Savigliano, Ezio Nava, in collaborazione con il Gruppo medico infermieristico di cardiologia guidato da Baldassarre Doronzo,da Francesco Villois, da Domenico Filippi e da altrivolontari.

“A seguito di numerose ed infondate polemiche che hanno creato confusioni e falsato il vero scopo della stessa, il consiglio direttivo all’unanimità, – annuncia il presidente Domenico Filippi - ha deciso di modificarla da Pedalata del Cuore A.P.S. in Cuore in Mente A.P.S.”.

Il Consiglio Direttivo della nata associazione è composto da Domenico Filippi nelle veci di presidente, da Maria Roberta Bongiovanni, Giuliana Bricco, Serafina Bossa, Gisella Amoroso, Cecilia Binello, Baldassarre Doronzo, Michele De Benedictis, Gianfranco Ferrero e Piero Carone consiglieri e tutti esclusivamente volontari.

L’associazione persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale ed essa opera nel settore della prevenzione, della salute di particolare interesse collettivo e dell’educazione, della formazione e dell’informazione in favore di soggetti svantaggiati in ragione di condizioni fisiche psichiche, sociali o famigliari, attraverso l’opera di professionisti sanitari medici e infermieri e degli specialisti che hanno il contatto diretto con i predetti soggetti svolgendo varie attività primarie quali: attività di educazione, formazione, informazione attraverso conferenze, incontri, dibattiti, eventi sportivi rivolte ai cittadini ed al mondo della scuola.

"Cuore in Mente – sottolinea Filippi – ha scopi differenti da altre associazioni e non vuole sostituirsi ad altre presenti sul territorio essendonata dall’evoluzione naturale del lavoro precedentemente fatto dal gruppo medico-infermieristico operativo, in ambito preventivo, da alcuni anni”.

Il lavoro è stato svolto attraverso conferenze informative/formative sulla prevenzione e cura delle malattie cardiovascolari che hanno coinvolto circa 2500 cittadini, attraversoun programma conoscitivocondiviso dall’ASL CN1 e focalizzato sull’uso del Defibrillatore (BLS-D) nell’arresto cardiocircolatorio e rivolto a circa 2000 studenti delle scuole medie superiori della nostra provincia; attraverso la formazione di 10 professori di scuola media superiore in qualità di istruttori BLS-D / IRC comunità.

Inoltre da marzo 2019 il gruppo BLS-D della Cuore in Mente è accreditatoa livello nazionale e regionale per certificare la formazione BLS-D IRC Comunità. Inoltre negli ultimi anni, con altri volontari, ha collaborato con l’Associazione Amici dell’Ospedale S.S. Annunziata di Savigliano nella realizzazione di pedalate turistiche alle quali hanno partecipato centinaia di ciclisti e famiglie, visitato ed eseguito screening per il rischio cardiovascolare ad oltre 1000 cittadini e donato 4 defibrillatori ed eseguito un corso per il loro utilizzo a scuole medie superiori ed ai vigili urbani di Savigliano. “L’Associazione – conclude Filippi – è stata costituita per superare i limiti delle encomiabili finalità localistiche e svolgere attività di prevenzione più specifiche, rivolgendosi a tutta la popolazione cuneese e piemontese”.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium